Sport, Vittorio Veneto

Karate Club Cordignano armata inarrestabile

CORDIGNANO - Il Karate Club Cordignano è sempre più un’armata inarrestabile, in grado di far sventolare i colori rosso-blu sui podi delle gare più prestigiose; questa volta è il caso del Campionato Italiano Agonisti FESIK svoltosi lo scorso weekend a Rimini e del 14° Campionato del Mondo per Clubs svoltosi a Tarvisio in aprile.

All’RDS Stadium, sulla riviera romagnola, si sono sfidati ben 974 atleti (dai 14 anni in su) provenienti da tutt’Italia e da ben 110 società differenti, numeri che senza dubbio fanno trasparire l’altissimo livello della competizione.

Cavarzerani Luisa si laurea Campionessa Italiana per ben due volte, nella categoria kata juniores shitoryu e kata shitoryu all ages (dedicata ad atleti di tutte le età dello stile praticato nella palestra del Maestro Da Ros ), al quale si aggiunge l’argento nella kata juniores open styles (dedicata a tutti gli stili di karatè).

E' proprio in questa categoria che si laurea Campionessa Italiana la nostra Michelin Alessia, regalando, insieme a Cavarzerani, una magnifica doppietta tutta rosso-blu.

Michelin inoltre sale nuovamente sul podio anche nelle due categorie vinte da Cavarzerani, grazie a due splendidi quarti posti, al termine di gare combattutissime.

Nella giornata di domenica arriva la medaglia di bronzo anche per quanto riguarda la disciplina del kumite, ovvero il combattimento sportivo, ad opera di Celotto Davide, nel kumite Sambon Seniores +75kg.

Gioia e soddisfazione per tutta la società per i risultati dei propri atleti e per i ben 3 titoli italiani conquistati, a cui si aggiunge anche quello di Mioni del mese scorso, per quanto riguarda gli under 14.

A Tarvisio, lo scorso 28 e 29 aprile,si è tenuto il 14° Campionato del Mondo dedicato alle Società, Coppa Internazionale dedicata alla memoria del Maestro Eiji Ogasahara.

Sono state ben 9 medaglie conquistate dagli atleti in gara che hanno anche permesso al K.C. Cordignano di conquistare la coppa come seconda migliore società della competizione.

Le medaglie arrivano tutte grazie alla disciplina del kata: hanno trionfato e vinto il titolo di Campioni del Mondo per Club, Collodet Alessio, Mioni Michael, Ardengo Thomas e Maso Aurora.

Si sono laureati vicecampioni mondiali Lavina Sabrina, Spagnol Giulia e Michelin Alessia (che conquista il secondo gradino del podio anche nella categoria SuperChampions, riservata ai migliori due atleti di ogni categoria) e medaglia di bronzo per Tardivo Samuela.

Ancora una volta questi risultati fanno sorridere il Maestro Da Ros, e tutti gli istruttori e allenatori del K.C.C. oltre a tutto il direttivo, sia per le prove dei singoli atleti, ma soprattutto per la prestigiosissima coppa di società, vinta in un campionato molto importante.

Al termine della stagione agonistica, la soddisfazione è molta per le prove dei propri atleti e per le medaglie conquistate che hanno dato lustro alla società cordignanese in ogni competizione a cui ha partecipato, ma che allo stesso tempo incrementa ulteriormente la voglia di migliorare e di conquistare traguardi ancora più grandi.

In ultima fase grande gioia anche per la convocazione in Nazionale Italiana FESIK di Cavarzerani per partecipare nel prossimo mese al Campionato Mondiale WUKF di Dundee, Scozia.
Cultura, Vittorio Veneto

Vittorio Trenta Sessanta

Fotografie di Vittorio Veneto dagli anni Trenta agli anni Sessanta, tratte dall'archivio fotografico di Alfredo Marin. 

Si è aperta Sabato 12 maggio 2018 la mostra fotografica "Vittorio Trenta Sessanta" presso il Museo del Cenedese di Vittorio Veneto con scatti provenienti dall'archivio fotografico "Alfredo Marin". Lo Studio fotografico Alfredo Marin ha aperto a Vittorio Veneto in via Lioni nel marzo 1921. Per i successivi settantacinque anni, gli scatti di Alfredo prima e del figlio Raffaello poi, hanno aggiunto preziosi tasselli al racconto per immagini della Città, immortalando eventi, luoghi e momenti di vita. Nellesposizione ospitata nella Loggia, in Sala del Novecento e nella Sala del Maggior Consiglio, troveranno posto 76 scatti inediti che vanno dagli anni Trenta agli anni Sessanta del secolo scorso. Rivedere le immagini di quegli anni aiuta a capire come eravamo e, partendo da questo, anche come la nostra società, lintera società italiana, i suoi riti e il suo spirito si sono modificati nel tempo. L'evento è promosso e organizzato da MAI Associazione Culturale con il Patrocinio dell'Assessorato alla Cultura della Città di Vittorio Veneto. Hanno collaborato all'iniziativa la Fondazione Minuccio Minucci con il suo Presidente Ing. Luigi Marson, lo storico Franco Giuseppe Gobbato e La Tenda TV. MAI Associazione Culturale ringrazia di cuore la famiglia Marin per l'opportunità concessa.
La mostra rimarrà allestita fino al 27 luglio.
Orari di apertura: sabato e domenica dalle ore 10.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 18.00
Informazioni: T 0438 554217 - M 347 2281692 - info@maivittorioveneto.it
www.museocenedese.it
Nessun oggetto disponibile.
LE NOSTRE FOTO
I NOSTRI VIDEO
INVIA UN ARTICOLO
SEGNALA EVENTO

ULTIMA EDIZIONE DE "IL PIAVE"

Ultima edizione
ARCHIVIO
EDIZIONI CARTACEE
Ultimo aggiornamento: 25/05/2018 19:06