Belluno, Veneto, Turismo

Energia: Cortina non teme crisi, aperte strutture invernali

CORTINA D'AMPEZZO - Nonostante l'impennate dei costi energetico Cortina d'Ampezzo non teme crisi. Anzi si prepara ad aprire le 'sue' Dolomiti nonostante la congiuntura e le ovvie preoccupazioni legate soprattutto al gas piuttosto che all'elettricità.

"Le aperture delle nostre strutture sono tutte confermate, per la stagione invernale - dice Stefano Pirro, presidente dell'Associazione albergatori di Cortina -. Noi assicuriamo la nostra attività, anche se siamo preoccupati. Il vero problema è l'incertezza, perché non c'è un prezzo definito". "Con l'energia elettrica si riesce a intuire, più o meno, quanto costerà - spiega - è invece tutto campato in aria per l'approvvigionamento di gas, c'è la totale insicurezza e così non abbiamo dati per definire la strategia commerciale, che ogni azienda deve fare". "Noi andiamo avanti, in ogni modo - conclude Pirro -, ma il governo o altri interlocutori ci devono dare delle risposte; speriamo di averle entro questo mese di ottobre".

Stesse preoccupazione ma sostanziale tranquillità per Marco Zardini presidente di Costina Skiworld e Consorzio esercenti funiviari. "I nostri impianti aprono - dice -. A Cortina la stagione dello sci inizierà regolarmente, appena sarà possibile, per le condizioni di innevamento naturale oppure programmato, quando farà freddo". "Lo facciamo per un senso di responsabilità nei confronti delle comunità in cui operiamo-aggiunge Zardini - L'impianto a fune è parte di una filiera che comprende tutte le attività ricettive: se ci fermiamo noi, si blocca tutto; lo abbiamo visto bene nelle stagioni segnate dalla pandemia". "In quanto agli aumenti, noi siamo colpiti principalmente, ma non esclusivamente, dal rincaro dell'energia elettrica - rileva -. Il prezzo che paghiamo cambia da società a società; alcuni sono riusciti a bloccare il prezzo, quando era più basso, mentre altri subiscono il rincaro, che comunque non possiamo ancora quantificare". "Ci sono molte incertezze, stiamo valutando ogni passo - conclude -, ma quello che è certo è che apriremo regolarmente, sia a Cortina d'Ampezzo, sia ad Auronzo di Cadore e Misurina, altre località del nostro consorzio".
Trentino A.A., Veneto, Turismo

Turismo: incontro Confapi Veneto e Trentino con Dal Cin

TRENTO - Il rilancio dell'economia turistica e di tutto l'indotto è stato al centro dell'incontro a Trento tra le due territoriali di Confapi Veneto e Trentino, alla presenza del presidente nazionale di Confapi Turismo, Roberto Dal Cin.
Obiettivo del primo incontro di portata nazionale del neo presidente di Confapi Turismo, è stata una presa di contatto con i responsabili territoriali del comparto, al fine di delineare un quadro di possibili alleanze e politiche unitarie per portare i vari territori a fare economia di scala e di politiche di rilancio e consolidamento dell'offerta turistica italiana e delle varie regioni.

«Credo che il turismo e i servizi collegati possa a buon diritto diventare uno dei motori principali dell'economa nazionale, che offre elevate possibilità di crescita - ha affermato Dal Cin - e credo che questo rilancio passi da un maggior dialogo anche tra le varie regioni, come oggi tra Veneto e Trentino, dure realtà confinanti, che possono attivare reciprocamente interessanti e proficue sinergie». Da parte sua il presidente di Confapi Veneto, William Beozzo, ha lodato le capacità del Trentino offerte dalla sua Autonomia speciale nel gestire direttamente un settore fondamentale dell'economia locale e nazionale. "Da una maggiore collaborazione tra le territoriali di Veneto e Trentino possono venire risultati positivi per entrambi i territori, già a partire dalla prossima stagione invernale", ha aggiunto Beozzo.

Per la presidente di Confapi Trentino, Monica Mosna «Confapi Trentino è una realtà giovane che ha bisogno di appoggiarsi alle realtà più strutturate che possano accompagnarci nella crescita che in questi mesi è già decisamente interessante e lusinghiera, perché gli imprenditori stanno apprezzando l'offerta di Confapi, soprattutto in ambito turistico, realtà dove il Trentino gioca un ruolo rilevante».

Il presidente di Confapi Trentino Turismo, Stefano Ciech ha definito questo incontro «il primo di una prossima lunga serie, dove dall'esperienza di entrambe le regioni potranno scaturire interessanti sviluppi per gli associati delle due territoriali, oltre ad offrire interessanti servizi ai due territori, ad iniziare da una promozione territoriale sempre più sinergica».
Economia, Friuli V.G.

Turismo: Fedriga, settore in salute, 2022 anno record

TRIESTE - "I numeri del turismo nella nostra Regione del 2022 dimostrano un grande recupero, dimostrano anzi un superamento del record del 2019.
Sicuramente, quindi, si tratta di un settore in salute". Lo ha detto il Presidente della Regione Fvg, Massimiliano Fedriga a margine della conferenza stampa di inizio della Barcolana, evento al quale ha annunciato che a breve ci sarà una presentazione dei numeri del turismo in regione, fatta assieme all'assessore competente, Sergio Emidio Bini.

"Si tratta di un settore che deve rafforzarsi, anche di fronte a difficoltà economiche che vivremo sempre di più a causa della crisi economica ed energetica e dell'aumento dell'inflazione. Più avremo le spalle larghe per affrontare questi momenti, più avremo la possibilità di superarli nel modo migliore possibile", ha affermato. "Importantissimi i quattro grandi eventi della regione (Barcolana, Pordenone legge, Friuli Doc e Gusti di Frontiera) per la potenza di fuoco che hanno nel destagionalizzare turismo. Il periodo come quello di ottobre, che normalmente potrebbe essere uno in cui il turismo soffre di più, grazie a eventi come Barcolana è uno dei suoi momenti di grande espansione", ha concluso. La 54esima edizione della regata inizia oggi.
Come ha spiegato il presidente della SVBG Mitja Gialuz: "Dopo due anni molto impegnativi, la Barcolana ricomincia ad essere una festa. Dieci giorni che riportano al centro la gioia di condividere la passione per il mare". Accanto alla regata di domenica 9 ottobre, ci saranno diversi eventi satellite, più di 170 solo a terra. Tema cardine degli eventi sarà la sostenibilità.

Fedriga oggi è intervenuto anche sul price cap: "Serve un tetto europeo al prezzo del gas" e la fuga in avanti della Germania sul tema del caro bollette non dimostra "che l'Europa è unita e solidale". "O c'è un intervento europeo in cui si mette un tetto al prezzo del gas, o temo che continueremo a immettere risorse pubbliche ma non arriveremo mai alla stabilizzazione del problema". Parlando degli interventi messi in campo per la Regione, "però bisogna avere la chiarezza di dire questo: le decine e decine di milioni di euro messi dalla Regione sono interventi palliativi. Ci vuole un tetto europeo al prezzo del gas"
Salute, Sport, Treviso

Ginnastica per la vita alla Festa dello Sport di Santa Lucia

SANTA LUCIA DI PIAVE - Domenica 18 settembre al Parco Bolda di Santa Lucia di Piave si è svolta la Festa della sport, un evento organizzato dall’amministrazione comunale, in collaborazione con “Gli amici del Parco Bolda”, per far conoscere ai bambini e alle bambine le associazioni sportive del territorio. La giornata è stata un grande successo: ben oltre 300 famiglie hanno partecipato con entusiasmo e il sole e il cielo limpido hanno accompagnato una già ricca giornata.

Ginnastica per la Vita era presente con un’attività motoria dedicata ai bambini della scuola dell’infanzia, 3-6 anni, con uno spazio pensato per loro, capace di coinvolgerli stimolando la loro fantasia, trasformandoli in tanti piccoli gnomi coraggiosi capaci di affrontare e portare a termine una pericolosa missione: “Affrontare un lungo viaggio per cercare un nuovo villaggio e dargli un nome!”
Per tutto il pomeriggio i bambini hanno giocato lanciando polpette al coccodrillo affamato, attraversando ponti, rotolando da rupi pericolose e oltrepassando minacciose ragnatele…

I bambini piccoli erano entusiasti e svolgevano le attività con impegno e determinazione e tutti gli altri, indipendentemente dall’età, si avvicinavano al percorso con curiosità, chiedendo di poterlo provare.
Anche i genitori sono stati protagonisti di questa giornata, divertendosi insieme ai propri figli. Loro stessi si sono complimentati con l’associazione dicendo: “Grazie, avete saputo creare un ambiente dinamico e motivante” o ancora “Mio figlio si è divertito per tutto il percorso, compreso il disegno”, riferendosi all’attività finale in cui i bambini si sono fermati a disegnare il villaggio da appendere e regalare allo stendino di Ginnastica per la Vita.
 
Ginnastica per la vita è un’associazione sportiva che promuove lo sviluppo globale del bambino attraverso il movimento e in particolare si prende cura dei bambini più piccoli, per offrire un ambiente adeguato a loro, strutturato in funzione delle loro capacità fisiche, cognitive ed emotive. Pur lavorando in piccoli gruppi, le proposte tengono conto delle caratteriste individuali di ogni bambino e dell’importanza di favorire esperienze di successo per tutti.

L’associazione fonda le proprie attività sui dati della ricerca scientifica che pone in risalto l’importanza di programmare attività motorie per i bambini 3-6 anni, al fine di promuovere la salute psico-fisica e lo sviluppo integrale del bambino. Le neuro scienze ci ricordano che in età pre-scolare la plasticità cerebrale favorisce l’apprendimento in tutti gli ambiti, dal cognitivo, all’emotivo, al motorio. Con queste premesse l’attività fisica assume un grande valore formativo, in un ambiente dove muoversi suscita piacere ed emozioni positive. Raccontare una storia inoltre consente all’educatore di rispondere al bisogno del bambino di dare un senso a ciò che fa, trovando nella trama uno scopo alle sue azioni.

L’associazione opera nel territorio di Santa Lucia di Piave e quest’anno inaugurerà la stagione sportiva con i piccoli a partire da mercoledì 5 Ottobre 2022 dalle 16.30 alle 17.30 presso la palestra di Sarano di Santa Lucia di Piave, giornata alla quale tutti sono invitati a provare.

Presidente è Marzia Steffani, per informazioni
tel.: 333 6522042
e-mail: ginnasticaperlavita@yahoo.it
sito: www.ginnasticaperlavita.it
Facebook: ginnasticaperlavita
Economia, Friuli V.G.

Cooperazione Italia-Slovenia, si punta navale hitech e lusso

TRIESTE - Saranno disponibili dal 1 ottobre all'indirizzo www.techmology.eu assieme a tutti i dettagli sia in italiano sia in sloveno, le coordinate per partecipare al bando per lo sviluppo dell'artigianato digitale nell'industria della mobilità, promosso da TechMOlogy, progetto finanziato dal Programma di cooperazione Interreg V-A Italia-Slovenia, con le risorse del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale - per complessivi 641 mila euro - che si propone di rafforzare la filiera della mobilità nella regione transfrontaliera, con particolare attenzione alle imprese che non riescono a cogliere la sfida del digitale.

L'occasione, alla quale possono candidarsi imprese di piccole dimensioni o artigiane, è inedita e importante poiché «le tecnologie abilitanti chiave (KET) di Industria 4.0 - come spiegano i partner di progetto Friuli Innovazione (leader), Giz Acs Slovenski avtomobilski grozd, Ecipa, Sieva e Lef -possono determinare un cambiamento strategico e organizzativo utile a stimolare lo sviluppo di nuovi prodotti e servizi».

Quattro gli ambiti di sfida proposti da TechMOlogy: automotive, marittimo/navale, aerospaziale e mobilità intelligente. I team prescelti saranno accompagnati nello sviluppo di competenze tecnologiche I4.0 e spinti a lavorare con professionalità quasi-artigianali di nicchia che contribuiscono alla nascita di prodotti di alta gamma (come, ad esempio, nel design di biciclette, natanti di lusso o nella produzione di veleria per imbarcazioni da competizione).

Tra i tanti plus dell'iniziativa, l'accesso garantito agli aspiranti ai servizi di R&S messi gratuitamente a disposizione per il design, la prototipazione, il test o la validazione delle idee, incluso l'accesso a facilities di ricerca in FVG, Veneto o in Slovenia normalmente non accessibili ai privati o a pagamento
Nessun oggetto disponibile.
Ultimo aggiornamento: 03/10/2022 21:31