Cultura, Venezia, Veneto

A Venezia il Teatro Goldoni si rifà il look dopo 400 anni

VENEZIA - In occasione dei suoi primi 400 anni di vita, il Teatro Goldoni di Venezia si rifà il look. A partire dal primo febbraio, il Comune darà il via ad un complesso di lavori di restyling del più antico teatro di prosa al mondo, che sarà efficientato e messo in sicurezza.

Nel frattempo, in collaborazione con la Fondazione La Fenice, gli spettacoli della stagione in corso saranno ospitati al Teatro Malibran. Gli interventi riguarderanno in particolare la sostituzione delle poltrone della platea e l'adeguamento dell'impianto elettrico. Il piano di manutenzione straordinaria imporrà la chiusura fino a settembre, per permettere una serie di lavori strutturali che porteranno ad ottenere il Certificato di prevenzione incendi (Cpi).

Si interverrà anche negli impianti di sicurezza, estinzione e rilevazione incendi, e sotto la platea, dov'è presente un groviglio di tubazioni in amianto, già protette, ma che con l'occasione saranno sostituite. I posti a sedere saranno ristudiati nella collocazione, con l'introduzione di quattro postazioni dedicate a persone con disabilità motoria, che saranno disposte in modo tale da essere facilmente accessibili. La sala sarà anche dotata di un nuovo impianto audio, ad integrazione di quello esistente, che sarà mimetizzato con le strutture già esistenti, secondo gli standard internazionali.

Una prima tranche di lavori, del valore di 1,2 milioni di euro, era già stata completata nel 2020. "Ora ne saranno investiti altri 1,75 per restituire alla comunità e agli spettatori un luogo più sicuro", ha precisato l'assessore ai Lavori pubblici di Venezia, Francesca Zaccariotto. "La collaborazione con la Fenice, - ha quindi spiegato il presidente del Teatro Stabile del Veneto, Giampiero Beltotto - ci permette di non arrecare disagi ai nostri abbonati, tranne il fatto della diversa collocazione. I lavori serviranno per fornire un luogo migliore, più comodo e solido per i fruitori del teatro".

Ultimo aggiornamento: 06/02/2023 22:12