Politica

Anche l’on. Ketty Fogliani firma la petizione in favore di Fausto Delle Chiaie

di Maurizio Conti

E’ stata prorogata fino al prossimo 26 giugno la mostra di Fausto Delle Chiaie, artista romano fra i più originali e famosi, allestita presso il Museo Nazionale Concordiese di Portogruaro a cura di Boris Brollo e Alessandro Maganza.

“Lì per Lì” questo il titolo della mostra, sostenuta da ASVO S.p.A. nell’ambito del progetto “ASVO per la Cultura”, permette di apprezzare le opere di un artista, molto noto anche all’estero, che espone negli spazi di fronte all’Ara Pacis dove ha creato il suo “museo a cielo aperto” che si pone l’obbiettivo di far riflettere sulla rivalutazione di ciò che crediamo non abbia nessun valore.

Sono già 15.500 le firme raccolte, affinché all’artista romano, autore del Manifesto Infrazionista, venga applicata la Legge Bacchelli che gli consenta così di beneficiare di un assegno vitalizio.

Ai nomi di alcuni fra i più importanti esponenti della cultura italiana firmatari della petizione si è aggiunto anche quello della deputata portogruarese Ketty Fogliani.

“Mi unisco – spiega l’on. Fogliani - ai tantissimi che stanno sottoscrivendo la petizione per la richiesta di attivazione della Legge Bacchelli in favore dell'artista, 77enne, Fausto Delle Chiaie, uno dei più singolari e apprezzati esponenti dell'arte contemporanea italiana, la cui arte è arrivata anche nella nostra regione grazie alla mostra “Lì per Lì”

Ringrazio l’amico Boris Brollo per avermi segnalato la raccolta firme e per avermi coinvolta in questa operazione che ha come obiettivo poter rimediare, per quanto possibile, al disagio di Delle Chiaie che vive in una condizione di grave difficoltà economica, di salute e abitativa che ne impedisce il dignitoso proseguimento della vita. Mi sono quindi attivata, in qualità di parlamentare, prendendo contatti con Lucia Borgonzoni, sottosegretario della Lega alla Cultura, affinché possa intervenire e sia così concesso a questo artista, che ha dedicato la sua vita all’arte e dato risalto al nostro Paese, di accedere alla Legge Bacchelli e ottenere una piccola pensione mensile che gli permetta di vivere dignitosamente”.

Ultimo aggiornamento: 22/10/2021 08:46