Cultura

Asolo. Musei, la riapertura del venerdì

ASOLO - Da venerdì 5 febbraio e per tutti i venerdì del mese di febbraio riaperti il Museo Civico, la Rocca e la Torre Civica, con biglietto d'ingresso fissato a 1 euro

Veneto in “zona gialla”: grazie alla normativa che consente l'apertura dei musei, riaprono i siti museali di Asolo. Non si tratta ancora di una riapertura generale ma di un primo importante passo verso il progressivo ritorno alla normale fruizione dei luoghi della cultura e della storia della città.

A partire da venerdì 5 febbraio e per tutti i venerdì del mese di febbraio si potrà dunque tornare a visitare il Museo Civico, la Rocca e la Torre Civica, con orario continuato 10.00 -17.30 e col biglietto d'ingresso fissato al costo promozionale di 1 euro a persona per ciascuno dei tre siti.

“Ripartiamo con la valorizzazione del nostro patrimonio culturale - afferma il Sindaco Mauro Migliorini -. Visitare la Rocca e la Torre Civica consente l'esperienza di ammirare i meravigliosi colori di queste giornate e dei tramonti di questo periodo, oltre alla possibilità di godere di panorami che spaziano dalla pianura e dalla laguna veneta fino alla pedemontana del Grappa e al monte Pasubio. Al Museo Civico si possono inoltre scoprire le interessanti sezioni espositive, come quelle dedicate ad Eleonora Duse e a Freya Stark, della quale lo scorso 31 gennaio abbiamo celebrato il 128° anniversario della nascita.”

Le riaperture del venerdì rappresentano anche un'occasione per approcciarsi in modo “slow” alla Città dei Cento Orizzonti.

Si consiglia di lasciare l'auto nel parcheggio Cipressina (coperto e videosorvegliato) oppure nell'area a parcheggio dell'ex Ospedale, a 300 metri dal centro storico, per un ingresso nella città da assaporare a piedi, per scrutare orizzonti, i lecci centenari e monumentali del Parco di Villa Freya, la Fontanella Zen del 1571 e per farsi progressivamente conquistare dalla magia del borgo.

Ultimo aggiornamento: 04/03/2021 17:07