Economia, Veneto

Boom di pratiche SUAP camerali in Veneto, prima regione in Italia per volumi

VENEZIA - A novembre 2022 in Italia sono state presentate quasi 105.000 pratiche agli Sportelli Unici per le Attività Produttive (Suap), superando per la prima volta la soglia delle 100.000 pratiche mensili, delle quali oltre 41.000 sono state avanzate in Veneto, prima regione in Italia per consistenza battendo la Lombardia, ferma a 27.970.

Le province di Belluno, Padova, Rovigo e Vicenza hanno già raggiunto il 100% di Comuni attivi su "Impresainungiorno", la piattaforma Suap del sistema camerale veneto che gestisce in via esclusivamente telematica servizi e adempimenti per imprese e Pa.

Lo rende noto Unioncamere del Veneto, a conclusione delle attività finanziate insieme alla Regione nell'ambito della Convenzione Pmi. A spingere le 104.634 pratiche Suap in Italia a novembre sono principalmente le Cilas Superbonus; il Veneto, con oltre 370.000 istanze nell'anno (erano 334.000 nel 2021), incide per quasi il 37% a livello nazionale. Prima a novembre è Padova con 7.853 pratiche e Vicenza con 8.716, con il maggiore incremento percentuale rispetto alla media mensile del trimestre precedente, rispettivamente il 55,8% e il 51,2%.

"Questi importanti risultati - commenta il presidente di Unioncamere Veneto, Mario Pozza - sono frutto del forte impegno del sistema camerale veneto verso la digitalizzazione, dell'orientamento di imprese e amministrazioni locali alla sburocratizzazione e dell'intenso percorso di formazione sul tema Suap Impresainungiorno e sugli strumenti di semplificazione amministrativa per le imprese, realizzata dagli Enti camerali e dall'Unione Regionale".

Nell'ambito Convenzione Pmi sono stati organizzati 9 incontri online, 3 nuovi corsi di formazione in e-learning per i Suap e due incontri per imprese, professionisti e associazioni di categoria, con una media di 400 partecipanti per webinar, per lo più funzionari comunali. Sono stati inoltre attivati interventi per la digitalizzazione delle Pmi, e in particolare sulla comunicazione digitale e sulla trasformazione digitale delle imprese, in stretto coordinamento con i Pid delle Camere di Commercio del Veneto e l'Università di Padova.

Ultimo aggiornamento: 06/02/2023 22:12