Sport, Belluno

Italia polo Challenge 2022. U.S. Polo Assn. vince la tappa di Cortina

di Giacomo Montanari

Premiazione primo posto
Premiazione secondo posto
Premiazione terzo posto
Finale primo posto
Finale terzo posto
ITALIA POLO CHALLENGE 2022:
U.S. POLO ASSN. VINCE LA TAPPA DI CORTINA

CORTINA D'AMPEZZO - Da giovedì 6 a sabato 8 gennaio la Regina delle Dolomiti è stata protagonista dell’Italia Polo Challenge che consiste in un circuito, organizzato dal giocatore argentino Patricio Rattagan in collaborazione con il Dipartimento Polo della Federazione Italiana Sport Equestri, che unisce tre spettacolari location: Cortina d’Ampezzo, Roma e Porto Cervo.
 
Il torneo, giocato al Centro Sportivo Antonella De Rigo di Fiames, si è concluso con una meravigliosa partita tra U.S. Polo Assn. e Goldspan che ha richiamato tantissimi appassionati spettatori.
La squadra di U.S. Polo Assn. composta da Clement Delfosse (hp 5), Patrick Maleitzke (hp 5) e Daniel Deistler (hp 0), ha prevalso per 14 a 11,5 su Goldspan, andata in campo con Valentin Novillo Astrada (hp 6), Pablo Guinazù (hp 3) e Bert Poeckes (hp 0).

Il match decisivo è stato equilibrato solo nel primo dei quattro chukker, chiuso sul 3,5 a 2 da Goldspan grazie a una tripletta di Guinazù. Dal secondo in poi non c’è stata quasi più storia. Delfosse e Maleitzke sono stati protagonisti di un vero e proprio show e un gol dopo l’altro hanno scavato un solco incolmabile per gli avversari: 9 a 4,5 alla fine della frazione, e ancora 12 a 5,5 dopo la terza. Nelle battute conclusive Goldspan ha cercato di ridurre lo svantaggio ma non è andata oltre il 14 a 11,5 finale.

Spettacolare è stato il gol che ha aperto il quarto chukker conclusivo. A siglarlo Patrick Maleitzke che ha percorso più di mezzo campo colpendo la palla al volo con la stecca, fino a depositarla in porta tra gli applausi del pubblico entusiasta.
Nella finale per il terzo posto, invece, il Battistoni Polo Team, grazie alle prestazioni di Patricio Rattagan (hp 4) che è stato autore di cinque gol su otto, Alexander Hauptmann (hp 2) e Stefano Giansanti (hp 1), ha sconfitto per 8 a 6 l’Hotel de la Poste che schierava Felix Beguerie (hp 5), Therence Cusmano (hp 1) e Martin Magal (hp 0).
 La Cantinera (appartenente alla scuderia di Patrick Maleitzke), inoltre, è stata premiata come miglior cavallo del torneo.

In riferimento alla manifestazione sportiva, Gianpietro Ghedina, sindaco di Cortina d’Ampezzo, ha espresso il proprio apprezzamento affermando:
“Siamo davvero felici per la riuscita di questo torneo. Fino alla vigilia c’erano problemi di neve, che avevamo comunque risolto con il trasporto di quella artificiale, ma alla fine è arrivata anche la neve dal cielo e tutto è andato per il meglio. Le immagini delle partite disputate nello splendido scenario di Fiames sono il miglior biglietto da visita per una località come la nostra, da sempre attenta a ogni disciplina invernale che si disputi sulla neve. Ci piacerebbe davvero molto che il polo trovasse posto nel programma di Milano Cortina 2026”.

Anche Simone Perillo, segretario generale della Federazione Italiana Sport Equestri, ha commentato: “Un quadrangolare fantastico, con la partecipazione di giocatori di qualità da tutto il mondo, ed in campo lo spettacolo è stato appassionante. Ed è stato altrettanto importante essere tornati ad allestire un torneo vero e proprio: un mio ringraziamento personale va al sindaco Gianpietro Ghedina, al vicesindaco Luigi Alverà e tutto il Comune di Cortina d’Ampezzo, che ci hanno dato una mano organizzativa enorme, come pure ai tanti sponsor e all’Hotel de la Poste, e ovviamente a Patricio Rattagan e Alessandro Giachetti. Ora il polo azzurro è atteso da un altro anno importante, con i Mondiali. Nel frattempo l’augurio è che presto, magari dopo i Giochi di Pechino, ci siano risposte positive da parte del CIO per l’inserimento di questa disciplina a titolo dimostrativo in occasione di Milano Cortina 2026”.

Infine, Patricio Rattagan, organizzatore e giocatore di Battistoni Polo Team, con grande soddisfazione ha precisato: “È andato tutto benissimo, sono particolarmente contento per il livello di gioco espresso da tutte le squadre fin dalle partite della giornata inaugurale. Il campo di Fiames è stato perfetto fino all’ultima azione e ne sono rimasti entusiasti i giocatori arrivati qui da tutto il mondo. Con questo, sono tre anni che il polo è tornato a Cortina e sono certo che avremo modo di rinnovare e migliorare l’appuntamento già alla prossima edizione”.

Giacomo Montanari

Ultimo aggiornamento: 18/05/2022 16:09