Salute

Covid 19: contagi in diminuzione nell’Ulss4

di Maurizio Conti

Il trend dei contagi inizia moderatamente a diminuire, il numero delle persone ricoverate al covid-hospital è importante ma c’è ancora disponibilità di posti letto, nel frattempo continua la ricerca di personale. Questo il quadro generale della pandemia nel territorio del Veneto orientale, tracciato dal direttore generale dell’Ulss4 Carlo Bramezza: <>. <>. Con la diminuzione delle attività programmate negli ospedali di Portogruaro e San Donà di Piave, è stato possibile inviare personale medico e infermieristico al Covid-hospital di Jesolo dove però vi è la necessità di reclutare altro personale da integrare alle recenti 148 assunzioni, per questo motivo il direttore generale ha lanciato un appello a medici e infermieri in pensione, al ritorno in corsia.

CONTAGI. <> ha spiegato il direttore della terapia intensiva del Covid-hospital, Fabio Toffoletto. Il direttore del Servizio Igiene e Sanità Pubblica, Lorenzo Bulegato, ha descritto l’evoluzione dei contagi che inizia da un dato positivo: la media attuale, il 6%, delle persone positive riscontrate a seguito di tampone. Nelle ultime due settimane il numero dei contagi è passato da 899 a 791 casi; negli ultimi 3 giorni i nuovi positivi registrati nel territorio Ulss4 sono stati: 130 mercoledì, 70 giovedì e 70 oggi. Complessivamente, i casi positivi nell’Ulss4 sono attualmente 1050 così distribuiti: Annone Veneto 33; Caorle 80; Cavallino Treporti 60; Ceggia 35; Cinto Caomaggiore 17; Concordia Sagittaria 40; Eraclea 80; Fossalta di Piave 16; Fossalta di Portogruaro 21; Gruaro 12; Jesolo 100; Meolo 17; Musile di Piave 42; Noventa di Piave 43; Portogruaro 111; Pramaggiore 21; San Donà di Piave 169; San Michele al Tagliamento 69; San Stino di Livenza 58; Teglio Veneto 10; Torre di Mosto 18. Sul fronte scuole, dall’inizio delle attività sono complessivamente 266 i casi “indice” riscontrati, a seguito dei quali sono stati effettuati tamponi in 275 classi (7693 studenti) e da questi sono emersi altri 90 positivi. <>.

SUL TERRITORIO. <> ha comunicato il direttore del Distretto Socio Sanitario, Maura Chinellato. In caso di bisogno, personale infermieristico dell’Ulss4 continua ad intervenire nelle case di riposo a supporto degli operatori che verranno sottoposti a tampone ogni 4 giorni (attualmente ogni 7 giorni). Sul fronte screening il 40% dei medici di famiglia effettua tamponi ma il numero è destinato ad aumentare.

Ultimo aggiornamento: 20/04/2021 08:41