Venezia

Fabiano Barbisan visita i lavori di messa in sicurezza della SP 42

di Maurizio Conti

Il Consigliere regionale Fabiano Barbisan, accompagnato dal Direttore del Consorzio di Bonifica del Veneto Orientale Ing. Sergio Grego e dagli altri tecnici dell'Ente che hanno progettato e gestito la realizzazione dell'intervento, ha visionato i lavori di messa in sicurezza di un tratto della Strada Provinciale 42, in località Eridania nel comune di San Michele al Tagliamento, che hanno comportato il ripristino della sponda sinistra del canale Finotti, che era soggetta a rilevanti cedimenti a causa di movimenti franosi di scarpata ed esondazioni frequenti dello stesso canale. I lavori sono terminati lo scorso 9 giugno e sono stati impegnati 295 mila euro finanziati dalla Città Metropolitana di Venezia. “Mi ha fatto piacere constatare – ha commentato Barbisan, che si era interessato al riguardo dopo aver recepito le istanze di diversi cittadini – che, grazie all'attenzione posta al problema e alla collaborazione tra più Enti, gli importanti lavori di ripristino della viabilità e di salvaguardia idraulica del territorio, hanno potuto svolgersi con notevole celerità. Penso che sia un ulteriore segnale di attenzione anche da parte della Regione Veneto, e da qui la mia presenza, per cui è pure doveroso un ringraziamento al presidente Luca Zaia in considerazione del fatto che interventi come questo fanno parte di un programma che investe varie aree a rischio esondazioni e che ha come obiettivo quello di tutelare e salvaguardare comunità e territori molto spesso soggetti di situazioni particolarmente difficile, come è stato in occasione della tempesta Vaia o per calamità simili, anche se di minore entità. Oggi più che mai – ha aggiunto Barbisan – è essenziale che chi è preposto a mantenere o migliorare l'ambiente in cui viviamo attui, in sinergia con tutti gli enti interessati come avvenuto in questo caso, tutte quelle azioni necessarie non solo per garantire l'esistente o gestire le emergenze ma anche per salvaguardare la salute dei cittadini”. Il Presidente del Consorzio, dott. Giorgio Piazza, da parte sua ha dichiarato che “il nostro Ente continua ad essere pronto ad attuare le iniziative di salvaguardia idraulica del territorio collaborando efficacemente con tutti i soggetti della nostra area, ovvero, in questo caso specifico la Città Metropolitane e la Regione a cui vanno i nostri ringraziamenti".

Ultimo aggiornamento: 10/08/2020 16:56