Mondo, Venezia

Gemellaggio Adriatico fra Venezia e Odessa

VENEZIA - È stato celebrato domenica 29 maggio, ai Giardini Reali, il 'gemellaggio adriatico' tra Venezia e la città ucraina di Odessa, nell'ambito della festa della Sensa.

Nell'occasione, il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, ha consegnato l'anello dogale, simbolo del legame, all'ambasciatore ucraino in Italia, Yaroslav Melnyk.Il primo cittadino della città ucraina, Gennady Trukhanov, ha inviato un video di ringraziamento, impossibilitato ad essere in laguna a causa del conflitto bellico in corso di svolgimento.

Ora la città ucraina avrà in custodia l'anello restituito dai Comuni capoluogo del Veneto: Belluno, Padova, Treviso, Verona, Vicenza avevano ricevuto l'anello lo scorso anno durante le celebrazioni per i 1600 anni di Venezia.
Dopo la cerimonia, è partito il corteo acqueo che ha proseguito le celebrazioni della Sensa, con lo 'Sposalizio del mare' e la celebrazione della santa messa nella chiesa di San Nicolò del Lido. La festa della Sensa è tra le princpali di Venezia. E' di fatto dai tempi della Serenissima un momento 'politico' importante in cui la città sposando il mare si garantisce la sua protezione e il dominio commerciale in Adriatico e Mediterraneo.

Ultimo aggiornamento: 02/12/2022 14:34