Veneto

I veneti amano il panettone

Per i veneti non esiste Natale senza Panettone: è questo uno dei principali dati emersi da una ricerca di mercato realizzata da BVA Doxa[1] per Motta, che ha indagato le abitudini alimentari degli Italiani durante le ricorrenze, con un focus particolare sul Natale. Il Panettone si conferma insostituibile sulle tavole delle feste: da 100 anni, quando è stato inventato (proprio da Angelo Motta!) il Panettone alto e soffice che conosciamo oggi, non conosce rivali ed è amatissimo lungo tutta la Penisola.

E per il 54% dei veneti è impossibile dimenticarsi di acquistarlo e trovarsi quindi impreparati il giorno di Natale. E se anche dovesse succedere, la prima cosa da fare sarebbe quella di correre in un supermercato a comprarlo (lo farebbe il 4% degli intervistati)! Insomma, non è Natale, senza Panettone Originale!
Natale è sempre Natale, con chiunque lo si festeggi!

Il Natale è senza ombra di dubbio la festa preferita dai veneti, con il 45% delle preferenze, e surclassa la Pasqua (che registra solo l’1% di preferenze), ritenuta comunque molto importante dal 67% degli intervistati, Halloween (6%), in crescita nelle fasce d’età intermedie della popolazione, e San Valentino (5%), festa questa molto sentita dai giovanissimi di tutta Italia.
Se il Natale è per la grande maggioranza dei veneti un sinonimo di Famiglia (per il 74% degli intervistati), cresce l’importanza degli elementi “scenografici” come luci e addobbi (simbolo del Natale per il 66% degli intervistati) o degli immancabili regali (52%). Il Panettone conserva il suo ruolo di classico del periodo natalizio e viene immediatamente collegato al Natale dal 31% degli intervistati.

Ma Natale non è solo casa e parenti: gli amici assumono oggi, soprattutto per i più giovani, un ruolo molto importante durante le festività e sono sempre di più i veneti che associano ai festeggiamenti in famiglia anche quelli con gli amici più cari (32% del campione).

Non manca poi chi preferisce approfittare delle vacanze natalizie per concedersi un bel viaggio (7%) o dedicarsi ad attività di volontariato (2%). Solo il 4% dei veneti, invece, sceglie di evitare di festeggiare in Natale: gli irriducibili Grinch!

Panettone o Pandoro? Entrambi, naturalmente! E in tutta Italia.
Al bando le divisioni nette tra #TeamPanettone e #TeamPandoro: sono tantissimi i veneti (il 72% degli intervistati) che, pur preferendo uno dei due, finiscono per consumarli (e amarli!) entrambi. I due dolci più tradizionali del Natale trovano infatti spazio su oltre l’80% delle tavole: ben il 90% degli intervistati consuma abitualmente durante le feste il Pandoro, tradizionale dolce veronese, mentre l’82% non si fa mancare il Panettone.

Ad affiancare i dolci che, da Nord a Sud, sono amati dagli Italiani, sulle tavole in Veneto trova ampio spazio il Tronchetto di Natale che ha conquistato il cuore del 22% degli intervistati. Seguito da un 10% che non si fa mancare i tipici Ricciarelli toscani o il Panforte (8%).

A favorire un consumo allargato del Panettone, inoltre, ci sono le tantissime varianti disponibili, che lo rendono adatto davvero a tutti i gusti. Se il Panettone Originale (ricco di uvetta e canditi) resta il più amato (49% degli intervistati), cresce il gradimento per la versione golosa con il cioccolato (amata dal 45% dei veneti) e quelle senza canditi (40%). Il 33% dei veneti non si fa mancare un Panettone farcito con creme di diverso tipo, mentre il 7% non ha dubbi: il Panettone è buonissimo in ogni sua variante!

Non solo il giorno di Natale: verso un consumo di Panettone tutto l’anno?
Quando, solitamente all’inizio di novembre, i Panettoni iniziano a comparire sugli scaffali dei supermercati, ecco che gli appassionati non se li fanno sfuggire e li acquistano (e mangiano!). Il 35% degli intervistati ha dichiarato di iniziare a consumare il Panettone molto prima di Natale e solo il 7% riesce ad attendere fino alla Vigilia per il primo morso.

Se per molti il Panettone è il dolce ideale alla fine del cenone, una quota sempre maggiore di veneti sceglie di consumarlo anche in altri momenti della giornata: il 34%, ad esempio, lo inzuppa nel caffelatte a colazione, mentre il 30% ne fa la merenda perfetta. Non mancano poi i veri “irriducibili” del Panettone: l’8% degli intervistati ha infatti dichiarato di consumarlo persino in sostituzione di un intero pasto!

Crisi da regalo last minute? Con un Panettone sono tutti felici!
A chi non è capitato di ricevere un ospite a casa durante le feste e vederlo arrivare con un Panettone in mano? Secondo i risultati della ricerca Motta, molto pochi! L’83% degli intervistati, infatti, ha dichiarato di aver ricevuto in regalo un Panettone, e il dono è sempre molto gradito, non c’è dubbio: il 53% si è infatti detto molto contento di averlo ricevuto.

Il 78% del campione ha poi detto di averlo utilizzato come regalo per amici e parenti: sicuramente un’ottima soluzione per far felici le persone care, anche quando ci si ritrova a dover fronteggiare un invito last minute!

Panettone: fedele compagno di ogni Natale (praticamente da sempre!)
Il Panettone è entrato a tal punto a far parte della tradizione del Natale da sembrare esistere da sempre! Se è solo il 30% dei veneti a datare esattamente la nascita del Panettone Originale a 100 anni fa, dovendo ipotizzarla, sono tanti anche a dire che il Panettone, quello alto e soffice che tutti possono comprare ancora oggi al supermercato esiste da oltre 150 anni (28%), tanto che l’età media stimata è di 127 anni.
La realtà è che il Panettone Originale compie nel 2019 un secolo esatto di storia! È stato infatti Angelo Motta, nel 1919, ad inventare il pirottino che ha cambiato per sempre la storia del Panettone, rendendolo alto e soffice così come è amato oggi.
Ma sono in pochi a conoscere la vera storia del Panettone: l’83% dei veneti ha infatti dichiarato di non avere idea di chi sia l’inventore del tipico dolce natalizio. Dovendo ipotizzarlo, però, per il 30% non può essere stato che Motta, da un secolo simbolo per eccellenza del Panettone Originale!

Nessun oggetto disponibile.
LE NOSTRE FOTO
I NOSTRI VIDEO
INVIA UN ARTICOLO
SEGNALA EVENTO

ULTIMA EDIZIONE DE "IL PIAVE"

Ultima edizione
ARCHIVIO
EDIZIONI CARTACEE
Ultimo aggiornamento: 28/02/2020 00:44