Mondo

Il principe don Jaime di Borbone delle Due Sicilie sposerà una nobile scozzese

Le Case reali e l’aristocrazia di tutta Europa sono in subbuglio per l’annuncio delle prossime nozze, programmate per l’estate del 2021, del principe don Jaime di Borbone delle Due Sicilie, duca di Noto, erede della Casa che ha regnato nel Meridione d’Italia sino al 1860.
Il promesso sposo, ventisette anni il mese prossimo, è il figlio primogenito del principe don Pedro di Borbone delle Due Sicilie, duca di Calabria, capo della Real Casa, discendente diretto dell’ultimo Re Francesco II e cugino dell’attuale Re di Spagna Felipe VI. La futura sposa è la giovane nobildonna scozzese lady Charlotte Diana Lindesay-Bethune, ultima figlia di lord James Randolph Lindesay-Bethune, fin dal 1989 membro della Camera dei Lord nel parlamento britannico. Don Pedro ha espresso il proprio consenso alle nozze, nel rispetto delle tradizioni di Casa Borbone. I due blasonati fidanzati ricoprono entrambi incarichi manageriali. Il duca di Noto, laureato in Giurisprudenza e in Economia aziendale, è il direttore di un fondo di venture capital, mentre lady Charlotte, laureata all’Università di Oxford nelle lingue persiano ed arabo, occupa un incarico di responsabilità in una nota multinazionale della finanza. Don Jaime visita di frequente l’Italia, accompagnando il padre don Pedro nelle attività religiose, benefiche e culturali dell’Ordine Costantiniano di San Giorgio, patrimonio cavalleresco della Dinastia delle Due Sicilie. L’Ordine svolge la sua attività associativa e di assistenza a poveri e bisognosi anche nel Triveneto, per il tramite di una efficiente Delegazione che ha sede a Padova ed è presieduta dal principe Benedetto Orsini. 

Ultimo aggiornamento: 28/10/2020 18:16