Economia, Veneto

Imprese femminili crescono nel Trevigiano, flessione Bellunese

TREVISO - Le imprese in cui oltre il 50% della partecipazione sia in capo a donne sono, al 30 giugno 2022, 16.161 nel Trevigiano e 2.921 in provincia di Belluno, con un incremento rispettivamente di 157 unità rispetto alla stessa data dell'anno precedente e con una lieve flessione (-6).

Sono dati diffusi oggi dalla Camera di Commercio di Treviso Belluno la quale ha stabilito uno stanziamento di 50 mila euro per l'attivazione di un programma definito da un apposito nuovo Comitato imprenditoria femminile.

Nella Marca le imprese a conduzione femminile rappresentano il 20,3% del totale, con un'occupazione generata di oltre 42 mila addetti, quota che sale al 21,2% con 7.500 lavoratori nel Bellunese. L'incidenza maggiore si riscontra nel segmento dei servizi alle persone (più del 48%), seguita da quello delle attività legate all'alloggio (dal 33% al 37%) e dal Commercio al dettaglio e ristorazione.

Il programma del Comitato per il 2023, ha spiegato oggi la presidente, Barbara Barbon, ruota prevalentemente sui temi di formazione, premialità, formazione e ricerca. 

Ultimo aggiornamento: 06/02/2023 22:12