Salute, Veneto

In Veneto la maggiore prevenzione al cancro

Nel 2016, il 79% dei veneti ha eseguito il test per individuare in fase precoce il tumore del colon-retto, più del doppio rispetto alla media nazionale (36%). Il 63% delle venete ha fatto lo screening cervicale (fondamentale per la diagnosi precoce del tumore della cervice uterina),il 64% delle cittadine ha fatto la mammografia (44% Italia). Un'attenzione ai programmi di prevenzione secondaria che si traduce in percentuali di sopravvivenza alte:in Veneto il 60,7% degli uomini e il 66,3% delle donne sono vivi a 5 anni dalla diagnosi.
Il dato è emerso all'ospedale Sacro Cuore di Negrar presente l' assessore alla Sanità della Regione Veneto,Luca Coletto il quale ha detto che nella regione "non esiste un tetto alla spessa oncologica". In Veneto nel 2017 sono stati stimati 31.750 nuovi casi di tumore (16.550 uomini,15.200 donne), con una tendenza che rispecchia quella nazionale. Notevole aumento (43%) delle diagnosi di tumore del polmone fra le donne, passate da 871 casi ogni anno tra 2008-2010 a 1.250 nel 2017.

Nessun oggetto disponibile.
LE NOSTRE FOTO
I NOSTRI VIDEO
INVIA UN ARTICOLO
SEGNALA EVENTO

ULTIMA EDIZIONE DE "IL PIAVE"

Ultima edizione
ARCHIVIO
EDIZIONI CARTACEE
Ultimo aggiornamento: 12/12/2018 18:16