Italia, Portogruaro

Il 5° rgt. a. ter. (lrz.) “Superga” di Portogruaro protagonista a Roma

di Maurizio Conti

Nei giorni scorsi un drone di piccole dimensioni in volo sopra la zona dell’Altare della Patria è stato avvistato dai militari dell’Esercito effettivi al 5° Reggimento artiglieria terrestre lanciarazzi “Superga” impiegati nell'Operazione “Strade Sicure” a Roma.
I militari, durante lo svolgimento del loro servizio di vigilanza, hanno individuato l’uomo che pilotava il piccolo velivolo a pochi metri dalla scalinata dell’Altare della Patria attraverso un radiocomando, lo hanno esortato a far atterrare immediatamente il drone e mentre lo identificavano hanno chiesto l’intervento del nucleo carabinieri.
Dopo pochi istanti, sono giunti sul posto i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma che hanno identificato il “pilota”, un cittadino russo di 27 anni a Roma per turismo. Il turista è stato poi portato in caserma per i successivi accertamenti e denunciato per la violazione dell’articolo 1102 del Codice della Navigazione – violazione del divieto di sorvolo – e per procurato allarme. Il drone e il radiocomando sono stati sequestrati.
I militari del 5° reggimento artiglieria terrestre lanciarazzi “Superga” forniscono già da diversi anni il concorso di personale per l’operazione “strade sicure”. Attualmente sono impiegati nell’ambito del raggruppamento “Lazio Umbria Abruzzo” a difesa degli obiettivi sensibili della città di Roma.

Nessun oggetto disponibile.
LE NOSTRE FOTO
I NOSTRI VIDEO
INVIA UN ARTICOLO
SEGNALA EVENTO

ULTIMA EDIZIONE DE "IL PIAVE"

Ultima edizione
ARCHIVIO
EDIZIONI CARTACEE
Ultimo aggiornamento: 12/12/2018 18:16