Cultura

Tradizioni & Contraddizioni

di Norman Zoia

Ultrasmog, Polveri sottili alle stelle, altro che divinazione scrutando gli astri! Nella Marca è record purtroppo. E non era certo questo un tempo il senso cerimoniale nella vigilia dell’Epifania. «Se ne smarrisce il significato, l’essenza della memoria, della consuetudine leggendaria e folcloristica nonché il rispetto della terra e dell’aria» sottolinea Maria Gabriella De Faveri «Il Panevin è un’usanza che fa coincidere festa, rito propiziatorio scaramantico e attività stagionale della campagna perché si dovrebbero bruciare le ramaglie delle potature con dei falò a misura di territorio, proporzionati al podere familiare. Già da qualche anno invece le piccole Casere sono state concentrate in grandi fuochi paesani, in gare fra chi le costruisce più grandi e si brucia di tutto, diventano degli inceneritori a cielo aperto». Aggiungerei che allora non c’era l’attuale inquinamento di fondo, acustico o ambientale, non c’erano milioni di automobili, non le si lasciava in stand by col motore acceso per il riscaldamento d’inverno e il condizionatore d’estate. El panevin, la pinsa soto el camin era il mantra; oggi forse sarebbe più corretto intonare Crackers e bevande, il plumcake nel microonde. Molti invece tengono così tanto agli usi e costumi, ai riti della notte dei tempi, però poi mica falciano a mano, proprio no, rompono i timpani (e i coglioni) a tutto il vicinato con quelle macchinette infernali. Potare le siepi, tagliare la legna, rastrellare le foglie, arare, dare il solfato (magari fosse solo quello) alle viti… attrezzati di tutto punto con gli ultimi modelli di turbo diavolerie. Per il resto si comincia con Halloween, passando per Natale, Capodanno e Befana… E poi c’è Carnevale, Ferragosto e le varie Feste del Patrono. I botti sono inquinanti, spaventano gli animali, fanno tremare i vetri, sono pericolosi. E anacronistici. Non si può tenere tutto, passato e futuro insieme a tempo pieno. Sennò riprendiamo a mettere pure l’olio sulle scottature! Non è che poi si torna magari ai sacrifici umani?

Nessun oggetto disponibile.
LE NOSTRE FOTO
I NOSTRI VIDEO
INVIA UN ARTICOLO
SEGNALA EVENTO

ULTIMA EDIZIONE DE "IL PIAVE"

Ultima edizione
ARCHIVIO
EDIZIONI CARTACEE
Ultimo aggiornamento: 23/04/2019 08:27