Cultura

Pace in mensa

di Norman Zoia

MOTTA DI LIVENZA. E immensamente pacificante. Come se le insegne di ristoranti stellati, refettori o furgoni degli ambulanti riportassero la scritta Last Food. La vecchia liturgia della tavola prevedeva un convivio non disturbato da impertinenti interruzioni; ed ecco la quarta edizione di disegnoinforma, (con un titolo basico che - è il caso di sottolinearlo - dice pane al pane, ovvero Mangiare in pace mi piace), puntare in questa precisa direzione. A ottobre Palazzo Giacomini riapre le porte della premiazione, decisa fra quanti avranno fatto pervenire i loro elaborati entro fine giugno. Tutte le informazioni, dalla storia del concorso artistico al modulo per parteciparvi, nelle pagine del portale qui sotto linkato. Zona Franca, con un logo rinnovato da Opificio, torna quindi in pista grazie a Barbara Turcolin e Chiara Moro ancora insieme, rispettivamente presidente dell’associazione culturale promotrice del Premio e graphic designer di riferimento la quale per l’occasione si è altresì occupata dei testi. In collaborazione con Franco Tramarin, Raffaella Pea e Lavinia Longhetto che ha realizzato le gabbie di partenza. Media partners: RS LaPosta, ArteBambini Editore, La Cartoleria di Gino Sala, DisegnandoSogni. L’esortazione-slogan è: Disegna il bello del mangiare insieme!
www.disegnoinforma.org

«Con la cultura non si mangia? Però certo ci si nutre»

Nessun oggetto disponibile.
LE NOSTRE FOTO
I NOSTRI VIDEO
INVIA UN ARTICOLO
SEGNALA EVENTO

ULTIMA EDIZIONE DE "IL PIAVE"

Ultima edizione
ARCHIVIO
EDIZIONI CARTACEE
Ultimo aggiornamento: 18/03/2019 21:19