Cultura, Veneto

Malia che gira intorno

di Norman Zoia

Da Euclide a Fossati passando per Giotto. E c’è inoltre il respiro di Marca grazie ai versi di Zanzotto che hanno ispirato il progetto di Francesca Della Toffola: l’idea per una personale in progress che da un decennio propone il procedere dell’artista trevigiana all’insegna di una forza naturale dove tutto può essere inglobato, dai muri alla stessa autrice. Trattasi di particolari autoritratti, con una tecnica fotografica che si rifà per certi versi a quella pittorica, dall’uso attento del colore allo spirito platonico della sostanza. In mostra le opere dell’omonimo volume monografico con l’aggiunta di alcuni inediti. A introdurre l’esposizione la storica dell’arte Simona Bartolena e il curatore e giornalista Denis Curti. Il tutto nel contesto di Fatto a mano, allestimento creato su misura dallo staff di SpazioRamedello coordinato da Valeria Davanzo e guidato da Alberto Marchesin insieme a Marina Bianco, Massimo Marcon ed Ergas Visentin. Segue, alle 21, una lettura scenica tratta dalla ballata di Paolo Rumiz La cotogna di Istanbul ovvero il terzo e conclusivo atto di Ma voi… che ne sapete dell’amore? con Sandro Buzzatti accompagnato alla fisarmonica da Nijaz Delic, per ricelebrare la donna a ridosso di una festa appena conclusa, nel giorno di un’ultra cinquecentenaria apparizione mariana; con l’augurio che sempre e per sempre si possa fieramente dire buon sessantotto marzo! al di là di ogni genere e di ogni mimosa.

Francesca Della Toffola / ACCERCHIATI INCANTI // SpazioRamedello, Sabato 9 marzo ore 18

Nessun oggetto disponibile.
LE NOSTRE FOTO
I NOSTRI VIDEO
INVIA UN ARTICOLO
SEGNALA EVENTO

ULTIMA EDIZIONE DE "IL PIAVE"

Ultima edizione
ARCHIVIO
EDIZIONI CARTACEE
Ultimo aggiornamento: 10/12/2019 18:06