Salute, Padova

Salvato paziente con fegato in metastasi

Innovativo intervento chirurgico a Padova su un 47enne affetto da metastasi epatiche inoperabili: una porzione di fegato da donatore vivente, rigenera in soli 17 giorni, dopo essere stata trapiantata a fianco del fegato malato poi rimosso in videolaparoscopia. Si tratta, spiegano dall'ospedale di Padova, della prima volta al mondo per un intervento di questo tipo, 'composto' in più fasi. Il paziente, che è tornato a casa e sta riprendendo la sua attività ordinaria, era affetto da multiple metastasi epatiche da tumore del colon. giudicato inoperabile essendo interessati tutti i segmenti del fegato. Il professor Umberto Cillo ha quindi optato per un innovativo intervento chirurgico, svoltosi in due tempi: nel primo un piccolo frammento di fegato donato da un familiare è stato trapiantato a fianco del fegato malato. Dopo la crescita del frammento donato, rigeneratosi in 17 giorni, nel secondo intervento il fegato metastatico del paziente è stato rimosso con tecnica mini-invasiva in videolaparoscopia.

Nessun oggetto disponibile.
LE NOSTRE FOTO
I NOSTRI VIDEO
INVIA UN ARTICOLO
SEGNALA EVENTO

ULTIMA EDIZIONE DE "IL PIAVE"

Ultima edizione
ARCHIVIO
EDIZIONI CARTACEE
Ultimo aggiornamento: 13/10/2019 22:30