Cultura

Tra il canto e il miagolìo va il verso

di Norman Zoia

Oh oh oh occhi di gatta... che ammicca agli Dei / col resto di due in fila per sei / come stanze di una lirica coi baffi pronta ad ammaliarci / come la primavera di Marina Rei. Perché il ricordo dell’amico felino tornato lassù nei verdi pascoli sublima quella tristezza in un gioco di rime e di rimandi che poi Gioia (sopra) ha raccolto in uno snello volumetto di 48 pagine. Lo trovate facilmente in rete nei due formati, ebook e cartaceo; i proventi devoluti in progetti a favore degli animali. Gatto randagio sferragliante treno / Chicco e Grillo parlante / e quello che verrà un omaggio / il sigillo di una silloge / e un campanello a rimembrar / Silvestro micio selvatico ma domestico / la gatta mammona, il gatto faraone / le fusa impaginate / dalla poetessa ravennate.

Nessun oggetto disponibile.
LE NOSTRE FOTO
I NOSTRI VIDEO
INVIA UN ARTICOLO
SEGNALA EVENTO

ULTIMA EDIZIONE DE "IL PIAVE"

Ultima edizione
ARCHIVIO
EDIZIONI CARTACEE
Ultimo aggiornamento: 15/06/2019 17:33