Portogruaro

A Portogruaro Anniversario dell’Arma di Artiglieria

di Maurizio Conti

Alla presenza di autorità civili e religiose provenienti dal Veneto Orientale si celebrerà venerdì 28 giugno presso la caserma “L. Capitò” di Portogruaro il tradizionale anniversario della dell’Arma di Artiglieria che si celebra in occasione della commemorazione della Battaglia del Solstizio.

La cerimonia si svolgerà il giorno 28 in quanto in quella occasione verrà festeggiato anche il rientro in caserma del contingente del 5° Reggimento Artiglieria Terrestre "Superga" che recentemente ha concluso la sua missione nell’ambito dell’Operazione “Strade Sicure” Raggruppamento “Sicilia Orientale–Calabria”.

Infatti il 21 giugno a Catania c’è stato il passaggio di consegne tra il Colonnello Savino Giuseppe Dibenedetto (a destra nella foto) del 5° Reggimento artiglieria terrestre (lanciarazzi) “Superga” di Portogruaro (VE), Comandante cedente, e il Colonnello Davide Luigi Valente del Reggimento “Genova Cavalleria” (4°) di Palmanova (UD), Comandante subentrante. Il Raggruppamento “Sicilia Orientale–Calabria” ha garantito la presenza di oltre seicento militari tra uomini e donne dell’Esercito che, in concorso e congiuntamente alle Forze dell’Ordine, hanno svolto compiti di pattugliamento e di presidio a obiettivi e aree sensibili; inoltre il Raggruppamento ha posto in essere le attività legate all’emergenza scaturita dal sisma che lo scorso dicembre ha colpito l’area del catanese determinando la costituzione di un dispositivo attagliato alla specifica esigenza, inserito nell’ambito dell’Operazione “Strade Sicure”. Nel semestre di attività nelle province di Messina, Catania, Ragusa, Reggio Calabria, Vibo Valentia, Catanzaro e Crotone, sono state svolte oltre 9500 pattuglie, con una percorrenza totale di circa 650000 km; sono stati fermati più di 120 individui e sono state effettuate circa 40 identificazioni. Il 5° Reggimento artiglieria terrestre (lanciarazzi) “Superga” di Portogruaro, dal 2009 contribuisce con i propri militari alla formazione dei dispositivi presenti in tutto il territorio nazionale nell’ambito dell’Operazione “Strade Sicure” e dopo aver fornito il proprio personale, nel corso degli anni, sulle piazze di Milano, Roma, Ancona, Genova e Crotone, per la prima volta è stato chiamato alla responsabilità del Comando di un Raggruppamento, costituito da personale proveniente da 15 differenti reparti, in un area vasta e geograficamente distante dalla sede stanziale. Un’esperienza importante per gli uomini e le donne dell’Esercito, la cui presenza sul territorio, in Sicilia e in Calabria come nelle altre regioni italiane, contribuisce in modo determinante alla realizzazione di un ambiente più sicuro, sia nell’ambito della prevenzione e del contrasto, sia nell’ottica della deterrenza.


Nessun oggetto disponibile.
LE NOSTRE FOTO
I NOSTRI VIDEO
INVIA UN ARTICOLO
SEGNALA EVENTO

ULTIMA EDIZIONE DE "IL PIAVE"

Ultima edizione
ARCHIVIO
EDIZIONI CARTACEE
Ultimo aggiornamento: 13/10/2019 22:30