Cultura, Treviso

Signore & signori, si torna in scena!

di Norman Zoia

Al via la quinta edizione del Premio intitolato a Luciano Vincenzoni, soggettista e sceneggiatore di Marca che ha collaborato proprio al capolavoro di Germi citato nel titolo e che ha messo penna in una settantina di film, da Il Ferroviere dello stesso Germi a Malèna di Tornatore passando per La cuccagna di Salce (con un inaspettato quanto centrato Luigi Tenco tra i protagonisti); la sua mano si sente altresì in La vita agra di Lizzani (tratto dall’omonimo romanzo di Bianciardi), Il bestione di Corbucci, Giù la testa di Leone, e poi Il conte Tacchia, Rosso veneziano, Piedone lo sbirro, Gran bollito e tanti altri ancora, almeno sette decine per l’appunto. 135 i soggetti cinematografici pervenuti al Concorso e 14 partiture contestuali alla nuova sezione dedicata ai giovani compositori. Le due giurie, presiedute da Enrico Vanzina e Giuliano Taviani, sono già al lavoro. La proclamazione dei vincitori è infatti prossima, il 16 novembre presso l’Auditorium del Museo Civico di Santa Caterina a Treviso. (Sopra, un momento della conferenza stampa di mercoledì scorso sempre a Treviso)

Ufficio Stampa: Associazione Vincenzoni / Cristiana Sparvoli

Nessun oggetto disponibile.
LE NOSTRE FOTO
I NOSTRI VIDEO
INVIA UN ARTICOLO
SEGNALA EVENTO

ULTIMA EDIZIONE DE "IL PIAVE"

Ultima edizione
ARCHIVIO
EDIZIONI CARTACEE
Ultimo aggiornamento: 13/09/2019 17:21