Cultura, Veneto

Molmenti di gloria

di Norman Zoia

MOTTA DI LIVENZA. Dopo il libro di Cristian Patres sulla Grande Guerra tra il Monticano e il Piavon presentato ieri, siamo in attesa delle immagini liriche che Massimo Neri proporrà giovedì 14 chiudendo, sempre presso la Sala Svevo della biblioteca comunale, il ciclo dei tre incontri promossi da Laboratorio Livenza. Nel mezzo, l’associazione culturale presieduta da Enrico Flora, altresì moderatore del primo appuntamento, ha in programma il prossimo 7 novembre una serata per ricordare Pompeo Marino Molmenti. Grazie al volume di Cesare Augusto Levi e all’intervento dello studioso di storia locale Lazzaro Marini, ci si rioccuperà doverosamente e con piacere del pittore liventino-veneziano, figura di rilievo dell’ottocento nostrano, tra i personaggi illustri della Città. (Sopra, un particolare del ritratto dedicatogli dal sottoscritto nel vecchio millennio, in occasione di un evento-omaggio a Villa Rietti Rota, a pochi passi dalla dimora natale dell’artista. Accanto, l’elaborazione da un affresco del ricelebrato concittadino per la piccola Cappella esterna della succitata Villa, con aggiunti fasci di luce a richiamare scene leonardesche come nella Vergine delle Rocce. Il tutto poi tempestivamente spedito a Dallas, alla diretta discendente Helbe Thioly Molmenti, pittrice lei stessa).

Nessun oggetto disponibile.
LE NOSTRE FOTO
I NOSTRI VIDEO
INVIA UN ARTICOLO
SEGNALA EVENTO

ULTIMA EDIZIONE DE "IL PIAVE"

Ultima edizione
ARCHIVIO
EDIZIONI CARTACEE
Ultimo aggiornamento: 18/11/2019 17:37