Salute, Portogruaro

ULSS 10 - Nessuna interruzione di servizio al centro diabetologico di Portogruaro 

di Maurizio Conti

In seguito alle lamentele dell’utenza riguardo a presunti disservizi al Centro Diabetologico di Portogruaro, è doveroso precisare che la relativa attività non è stata interrotta e che presto tornerà a regime.
L'assenza del medico citato nell’articolo di stampa pubblicato oggi è stata del tutto imprevista ed è dovuta in effetti a un infortunio, che peraltro dovrebbe prevedere un'assenza relativamente breve. Con l'apporto delle unità operative di Medicina di San Donà di Piave, Jesolo e Portogruaro, il servizio è stato garantito mediante la presenza di altri medici specialisti in diabetologia, i quali hanno svolto tutte le visite urgenti. Sono stati rimandati solo i controlli programmati che possono essere dilazionati fino al ritorno della dottoressa assente.
Anche in questo caso non si tratta, quindi, di un depotenziamento dell'ospedale di Portogruaro (la stessa situazione si verifica anche a San Donà di Piave e a Jesolo), bensì di un'evenienza straordinaria risolta con medici presenti in Azienda, cui va il ringraziamento per la loro collaborazione in una situazione di momentanea difficoltà. Non va infatti tralasciato che questa Azienda è tra le ULSS che svolgono il maggior numero annuo di visite diabetologiche in Veneto, nel dettaglio 12 prime visite ogni 1000 abitanti contro la media regionale di 8 visite ogni 1000 abitanti; 44 visite di controllo ogni 1000 abitanti contro una media regionale di 23 visite ogni 1000 abitanti. 

Nessun oggetto disponibile.
LE NOSTRE FOTO
I NOSTRI VIDEO
INVIA UN ARTICOLO
SEGNALA EVENTO

ULTIMA EDIZIONE DE "IL PIAVE"

Ultima edizione
ARCHIVIO
EDIZIONI CARTACEE
Ultimo aggiornamento: 20/05/2019 14:13