Salute

Francesca Ciraolo nuovo direttore sanitario Ulss4 Veneto Orientale

di Maurizio Conti

Nominato il nuovo direttore sanitario dell’Ulss4: Francesca Ciraolo, 54 anni, fiorentina. La nomina è stata formalizzata in questi giorni dal direttore generale Mauro Filippi che ha così completato la squadra (direzione strategica) che lo affiancherà nella gestione dell’Azienda Sanitaria.

La dottoressa Ciraolo si è laureata in Medicina e Chirurgia e si è specializzata in Igiene e Medicina Preventiva presso l’Università di Firenze.

Sul fronte professionale dal 1998 lavora nel Servizio Sanitario Nazionale, nel 2000 presso l’Usl 10 di Firenze, confluita nel 2016 nell'Azienda Usl Toscana Centro. Nel 2013 ha diretto l’ospedale Serristori e dal 2014 anche l’ospedale Santa Maria Annunziata, presidi situati nell’area metropolitana fiorentina. Dal 2017 al 2020 ha diretto l’ospedale di Santa Maria Nuova, struttura storica della città di Firenze, fondata nel 1288 e sede di polo museale.

Nel 2020, in pieno lockdown, è arrivata in Veneto dove ha assunto la direzione degli ospedali di Dolo, Mirano e Noale dell’Ulss3 Serenissima. Ha gestito l’emergenza ospedaliera organizzando il Covid Hospital di Dolo. Nell’ambito delle competenze della direzione medica di presidio ospedaliero si è occupata di formazione, risk management, donazioni e trapianti, edilizia ospedaliera, documentazione e flussi informativi.

Ha sviluppato l’organizzazione dell’ospedale per intensità di cura ed applicato il modello del lean management nell’ambito della gestione operativa e dell’assistenza ospedaliera.

E’ stata inoltre professore a contratto dell'Università di Firenze nelle materie di Promozione della salute ed Igiene ed è presidente della sezione toscana della Associazione nazionale medici di direzione ospedaliera (ANMDO).

“In primis il mio benvenuto alla neo arrivata – dichiara il direttore generale dell’Ulss4, Mauro Filippi - . La dottoressa Ciraolo è persona preparata, capace, ha maturato esperienza nella sanità pubblica toscana, ha organizzato e gestito strutture, attività mediche e sanitarie in tempi di pandemia: caratteristiche fondamentali per poter fornire un importante contributo all’Ulss4 e quindi, di conseguenza, all’utenza che usufruisce dei propri servizi”.

Ultimo aggiornamento: 22/10/2021 08:46