Cultura

La coscienza che è in seno

di Norman Zoia

Alle cinque della sera per una nuova pomeridiana coi Salotti di Zona Franca. Dopo quasi vent'anni Emilio Del Bel Belluz riporta l'alter ego di Ettore Schmitz in Fondazione. Proprio qui nel 2003 - curata dal sottoscritto grazie al ricco archivio dello stesso Del Bel Belluz, grande appassionato dell'autore triestino - una Retrospettiva Stampa su Svevo aveva delineato gli spazi di Palazzo Giacomini (allestimento ideato per proseguire in itinere nelle Scuole del territorio ma, ahinoi, il materiale andò perduto fra le tortuosità del carrozzone amministrativo). Ora, lo scrittore di Villanova (sopra, all'inaugurazione della Mostra realizzata per il 75esimo dalla morte del padre di Zeno) torna a occuparsi di colui che è considerato, seppur in modalità postuma, tra i massimi letterati del novecento italiano e mitteleuropeo. Modera l'Incontro Barbara Turcolin, presidente e iniziatrice dell'associazione culturale che promuove l'evento. […] C’è un uomo allo scrittoio / che vive gli ideali / li sogna in fondo ai libri / li culla tra i canali (dalla chiusa di una canzone dedicata all'ospite del succitato Salotto).

Motta di Livenza, Borgo Aleandro 23, sabato 11 giugno nell'ambito del progetto Città che legge.

Ultimo aggiornamento: 06/07/2022 17:31