Dai lettori, Treviso

Aiutare in famiglia, la voglia di fare

Molte persone non hanno capito quanto sia gratificante la tenerezza.
Leggo, e constato guardandomi attorno, di giovani sposi che male si adattano ad aiutare le consorti nei lavoretti quotidiani. Io sono senz’altro di un’altra epoca perché con mia moglie mi avvicino al 60° di matrimonio, ma fare qualcosa per alleggerire le fatiche ripetitive in casa, è per me slancio di affetto e premurosa gioia. Se l’occhio percepisce una necessità, il mio corpo scatta dalla poltrona, prima che il cervello invii l’ordine. Se gli scansafatiche rientrano nella norma, mi spiace per loro, io sono orgoglioso di esserne fuori.

Giovanni Goso
Treviso   

Ultimo aggiornamento: 06/07/2020 19:32