Mondo, Sport, Belluno

Mondiali juniores di judo in Ecuador: bronzo per Zucco

L’atleta feltrina Agnese Zucco della ASD Fitness Club Nuova Florida di Ardea - Roma (a destra nella foto) ha conquistato nei giorni scorsi in Ecuador, paese organizzatore del campionato mondiale juniores di judo, la medaglia di bronzo nella categoria 63 Kg.
Una gara strepitosa quella di Agnese, cede il passo solo alla giapponese Ishioka Kurumi nella finale di pool ma recupera alla grande fino a conquistare la finale per il bronzo, vincendola contro la Croata Kristo Katarina.

Ecco come la FIJLKAM descrive la gara: “Agnese nel suo percorso ha battuto sia la campionessa europea che quella asiatica ed ha subito lo stop solo con la giapponese al GS per sanzione. Bellissima la finale per il bronzo con la Kristo in cui Agnese dopo pochi secondi ha messo subito a segno uno spettacolare uchi mata contato waza ari e seguito da osaekomi. L'atleta croata ha però temporaneamente ribaltato la situazione e immobilizzato Agnese facendo tremare la tifoseria italiana, ma la nostra atleta con determinazione si è a sua volta liberata prima dei 10" che avrebbero rimesso in pari l'incontro. Poi ha controllato bene senza correre rischi fino ad assicurarsi meritatamente il podio mondiale”

“Una cavalcata entusiasmante è stata anche quella di Agnese Zucco che è partita forte piazzando ippon prima sulla kazaka Esmigul Kuyulova e poi due wazari sulla cilena Constanza Perez. Sconfitta per tre shido nel golden score dalla giapponese Kurumi Ishioka, Agnese si è poi rifatta sulla belga Alessia Corrao, portata alla terza sanzione per liquidare poi la croata Katarina Kristo con un wazari di uchi mata nei primissimi secondi della finale per il terzo posto, gestita poi fino la fine del tempo”.

“Sono contentissima di questa medaglia perché, consapevole delle mie capacità, so di meritarmela. -ha detto Agnese Zucco- È stata la mia prima gara in nazionale; vorrei ringraziare tutti i tecnici, il dottore e il fisioterapista per il continuo supporto in questi giorni. Un ringraziamento in particolare al maestro Ferro Salvatore, che mi ha seguita in gara e ad Alessandra Giungi che mi ha aiutata nella preparazione alla gara insieme ai miei compagni del Fitness Club Nuova Florida. Questa medaglia la voglio dedicare alla mia famiglia, che quotidianamente mi sostiene e mi supporta nel mio percorso, incentivandomi e capendomi sempre. Grazie anche ai ragazzi della nazionale che oggi mi hanno aiutato e sopportato! Ora torno a casa e continuo a lavorare per il mio percorso, pronta per i prossimi appuntamenti!”.

In quest’ultimo anno Agnese ha saputo, per altro, ben conciliare i duri allenamenti sportivi con lo studio che la ha vista raggiungere il traguardo della maturità con un 100 presso il Liceo Scientifico Sportivo San Benedetto di Pomezia (Roma).

Ultimo aggiornamento: 03/10/2022 21:31