Veneto

Mose: nuova Agenzia per Venezia

VENEZIA - Potrebbe arrivare sul tavolo del prossimo Comitatone, a metà gennaio, la bozza per l'istituzione della nuova 'Agenzia per Venezia', cui spetteranno le decisioni sul Mose, sia nelle emergenze che nella normale gestione. Lo annuncia il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Andrea Martella. Sarà una sorta "di nuovo Magistrato alle acque", spiega Martella, e costituirà il superamento della frammentazione di competenze sulla Laguna di Venezia che si è determinata in questi anni. Un'Agenzia - con sede a Venezia - che per Martella dovrà andare di pari passo con un ampliamento dei poteri della Città Metropolitana sulla laguna. Martella dice di ritenere che nelle emergenze, come le acque alte eccezionali delle ultime settimane, l'Agenzia, sentito il parere dei tecnici, potrebbe decidere di attivare le paratoie del Mose già adesso, prima della fine dell'opera, prevista il 31 dicembre 2021. "Spetterà all'Agenzia, in sostanza - conclude - stabilire quando si schiaccerà il bottone".

Nessun oggetto disponibile.
LE NOSTRE FOTO
I NOSTRI VIDEO
INVIA UN ARTICOLO
SEGNALA EVENTO

ULTIMA EDIZIONE DE "IL PIAVE"

Ultima edizione
ARCHIVIO
EDIZIONI CARTACEE
Ultimo aggiornamento: 28/02/2020 00:44