Politica, Friuli V.G.

Regioni: Fvg verso reintroduzione Province, ok Giunta a ddl

TRIESTE - La Giunta del Friuli Venezia Giulia ha "approvato in via definitiva il ddl per reintrodurre il livello di governo intermedio nello Statuto regionale. Il testo andrà in Aula a gennaio e prevede quelle modifiche statutarie necessarie per riportare le province in Fvg".

Lo ha annunciato l'assessore regionale alle Autonomie locali, Pierpaolo Roberti. "Dopo l'approvazione in Giunta e l'intesa raggiunta al Consiglio delle Autonomie locali - ha spiegato - oggi abbiamo inserito anche un'ulteriore aggiunta dedicata all'abrogazione di disposizioni dello Statuto ormai superate, intervento che costituisce l'occasione per avviare un restyling 'a diritto vigente' dello Statuto di autonomia, anche in vista dell'importante appuntamento del 2023 ovvero il suo sessantesimo anniversario". Come ha spiegato Roberti e riporta una nota, nel corso della predisposizione della proposta di legge costituzionale per reintrodurre il livello di governo intermedio nello Statuto regionale, si è rilevato che lo stesso presenta alcune norme che in ragione delle riforme costituzionali succedutesi nel tempo non trovano più applicazione. Da qui la necessità di apportare ulteriori modifiche allo Statuto di autonomia.

Fra i principali contenuti dell'impianto normativo - conclude la nota - vi è la previsione di enti di area vasta a elezione diretta, intermedi fra la Regione e i Comuni, titolari di funzioni amministrative proprie e di quelle conferite con legge regionale, comprese quelle attualmente esercitate dagli Edr.

Ultimo aggiornamento: 02/12/2022 14:34