Politica, Treviso

Salvini a Treviso: "Tornerò presto da premier per sostenere Conte a sindaco della citta"

di Alessandro

Voce profonda e piglio deciso, Matteo Salvini è entrato nel cuore dei leghisti forse anche perché ricorda un po' il leader storico Umberto Bossi degli anni migliori. È arrivato ieri sotto la loggia di piazza dei Signori a Treviso assieme al governatore Luca Zaia per la presentazione dei candidati trevigiani della Lega alle politiche del prossimo 4 marzo. È una Lega diversa questa volta, non c'è più la parola Nord nel simbolo. Questa è una partita che si gioca sul territorio nazionale affrontando temi che riguardano il paese intero, in primis il contenimento di quegli immigrati che vorrebbero passare per profughi e profughi non sono. Una Lega quindi che punta a un risultato importante e che dovrebbe segnare una crescita del partito in tutte le regioni italiane. Salvini è convinto e trasmette un entusiasmo contagioso: "Tornerò da premier, per sostenere Mario Conte nella campagna elettorale che lo porterà a diventare sindaco di Treviso". La Lega punta anche a riprendersi questa primavera nelle amministrative il feudo che fu per un ventennio di Gentilini e Gobbo, mandando a casa l'attuale sindaco del PD Manildo.

Nessun oggetto disponibile.
LE NOSTRE FOTO
I NOSTRI VIDEO
INVIA UN ARTICOLO
SEGNALA EVENTO

ULTIMA EDIZIONE DE "IL PIAVE"

Ultima edizione
ARCHIVIO
EDIZIONI CARTACEE
Ultimo aggiornamento: 12/12/2018 18:16