Veneto

Sospese le attività programmate negli ospedali dell’Ulss4 

di Maurizio Conti

In considerazione dello scenario epidemiologico derivato dalla pandemia da Covid19 e tenuto conto della sua evoluzione, nonché delle direttive della Regione Veneto, l'Ulss 4 ha sospeso le attività programmate, differibili.

Attività ambulatoriale. Da lunedì 29 marzo sono sospese le visite specialistiche sia nei tre ospedali aziendali e sia nelle strutture private accreditate, ad eccezione delle prestazioni mediche urgenti (categoria U) e a 10 gironi (categoria B). Vengono invece garantite, sia come prime visite specialistiche che di controllo, le attività dell'area materno-infantile, oncologico e per le malattie rare.

Attività chirurgica e ricoveri. E’ sospesa l'attività chirurgica programmata per la quale è previsto il ricovero in terapia intensiva post operatoria e ridotta l'attività programmata non urgente ad eccezione dell'attività non rinviabile, in considerazione del quadro clinico e per la quale la prognosi e le gravi conseguenze cliniche sono fortemente influenzate dalle tempistiche di diagnosi ed intervento, in particolare nell'ambito della chirurgia oncologica, tenendo conto della storia naturale della malattia e dei protocolli integrati con chemio e radioterapia adiuvante. Le urgenze sono sempre garantite.

Ultimo aggiornamento: 20/04/2021 08:41