Friuli V.G.

Marta Roghi Presidente UTE Sacile

SACILE - Sono stati rinnovati, dopo l’Assemblea di inizio ottobre, gli organi direttivi dell’UTE di Sacile e Altolivenza, che nell’occasione ha anche apportato allo Statuto sociale le modifiche dovute rispetto alla nuova normativa sugli Enti del Terzo Settore, in quanto Associazione di Promozione Sociale già iscritta all’Albo regionale.
I componenti del Consiglio hanno eletto Presidente Marta Roghi, che rimane alla guida dell’Associazione per il prossimo triennio insieme ad Adriano Toffolon alla vicepresidenza. Segretario/Tesoriere sarà ancora Alberto Quintavalle, mentre gli altri componenti del Direttivo sono Vittorio Coluccia e Peter Nemnich, nuovo eletto rispetto all’assetto precedente.
Il Collegio dei Revisori dei Conti sarà composto da Maria Bortoluzzi, Elda Piai e Achille Pessot, nuovo eletto e anche nuovo Presidente del Collegio.
Il Direttivo dell’Associazione e lo staff sono già al lavoro per gestire la programmazione 2019/20, partita dall’inizio di ottobre su tutte le sedi di attività UTE, con Corsi generali e laboratori a Sacile, laboratori a Villa Frova di Caneva, Corsi generali a Polcenigo e Budoia che partiranno da gennaio 2020. Fino al mese di maggio saranno circa 70 le lezioni in forma di conferenza su argomenti di arte, storia, letteratura, viaggi, scienza, salute e benessere, comprese una decina di visite guidate in Regione e nel Nordest, oltre a una trentina di materie seminariali dalle lingue all’informatica, dalle materie creative a quelle umanistiche ed artistiche. Tra queste anche il laboratorio di Scrittura Creativa, diretto da Marta Roghi, che ha ripreso da poco le sue lezioni e si appresta a presentare al pubblico due prossime uscite editoriali. La prima sarà domenica 17 novembre alle 17.00 in Palazzo Ragazzoni a Sacile con l’evento “Leonardo & friends” che presenterà il volume “Leonardo – da Vinci a Sacile” (ed. Publimedia), un divertissement condiviso con il Piccolo Teatro Città di Sacile per offrire dei racconti originali a proposito di un possibile (o verosimile) incontro tra gli autori e il Genio da Vinci, per caso di ritorno nei luoghi dove si trovò a passare a inizio del ‘500 al soldo della Serenissima, sulla strada per Gradisca d’Isonzo. Agli attori del Piccolo Teatro il compito di dare voce alle pagine scritte, per solleticare un primo “assaggio” di queste gustose storie. La presentazione sarà replicata anche a Villa Frova di Caneva sabato 30 novembre, sempre alle 17.00.
Il secondo impegno letterario, che ha visto una più lunga gestazione, dato il meticoloso lavoro di ricerca storico-archivistica che ne è alla base, vedrà la luce domenica 1 dicembre, sempre a Palazzo Ragazzoni alle 17.00, con il volume “L’Ospitale racconta…” (Corvino Edizioni). Si tratta di una serie di racconti di fantasia nati però dagli spunti legati alla lettura di alcuni documenti antichi (soprattutto dei secoli dal Quattro al Seicento) ritrovati in archivi pubblici e privati dell’area Altoliventina, a proposito di fatti di cronaca registrati negli annali ma anche piccole vicende private (doti, matrimoni, lasciti, prestiti, ecc.) che creano un vivace spaccato di storia locale. I personaggi di queste storie, celebri oppure sconosciuti, e le loro vite, vere o ipotetiche, hanno stuzzicato l’inventiva degli autori per dei racconti interessanti, leggeri, emozionanti, spesso ambientati all’interno dei monumenti gi esistenti all’epoca (tra i quali anche l’antico Ospitale di San Gregorio, oggi dese dell’UTE a Sacile), con il sosprendente risultato di rendere di nuovo vive le lontane pagine del tempo.

Info: tel. 0434 72226 – info@utesacile.it
http://utesacile.blogspot.com
Adriamo Toffolon, vicepresidente, e Marta Roghi Presidente UTE

Nessun oggetto disponibile.
LE NOSTRE FOTO
I NOSTRI VIDEO
INVIA UN ARTICOLO
SEGNALA EVENTO

ULTIMA EDIZIONE DE "IL PIAVE"

Ultima edizione
ARCHIVIO
EDIZIONI CARTACEE
Ultimo aggiornamento: 18/11/2019 17:37