Cultura, Vicenza

Villa Favorita 2017: tutto il buono del vino naturale



di Alberto Franceschi

Villa da Porto a Sarego (VI) si appresta ad accogliere i viticoltori naturali di VinNatur che dall'8 al 10 aprile si riuniranno qui per la quattordicesima edizione di Villa Favorita.
Un grande banco d'assaggio con 170 vignaioli da nove paesi differenti che proporranno i loro vini naturali, prodotti nel pieno rispetto del territorio e dei cicli naturali.
La manifestazione a Villa Favorita sarà l'occasione non solo per assaggiare i vini, ma anche per conoscere direttamente i vignaioli e capire meglio le motivazioni e i valori che li hanno condotti a scegliere la viticoltura naturale.
"Essere soci VinNatur significa produrre vini di qualità, secondo metodi naturali legati al territorio, senza forzature tecnologiche ma con un approccio scientifico. Questo comporta prendere ogni giorno decisioni coraggiose per procedere lungo una strada non facile. - dice Angiolino Maule, presidente di VinNatur - ma questa è la strada in cui crediamo.
Il nostro obiettivo è quello di comunicare, con chiarezza e trasparenza, il nostro operato a chiunque acquisterà o berrà una bottiglia di vino naturale. Per questo ci siamo dotati di un discliplinare di produzione".
Villa Favorita sarà anche l'occasione per assaggiare la selezione di sakè naturali della Yoigokochi Sake Importers, gli unici in Europa a imporatare sake junmaishu, prodotti a partire da solo riso, senza l’aggiunta di alcol o zucchero.
All'interno della villa e in un'area attrezzata nel parco circostante si potranno gustare diverse eccellenze gastronomiche da varie regioni italiane. Si potrà assaggiare il Culatello di Fausto Brozzi da Colorno (Pr), i formaggi e i salumi de La Casara di Roncà (Vr) o l'olio d'oliva di Monti Lo Finocciu di Sorso (Ss). Per i più golosi ci saranno le specialità veg di Basil&Co di Vicenza o le pizze de La Zangola di Cornedo Vicentino, la gastronomia e le selezioni di salumi di Tagliati per il gusto di Colà di Lazise (Vr) o i piatti preparati dallo chef Cosimo Bicchierri, del ristorante biologico Erbecedario di Badia Calavena (VR).
Per chiudere in dolcezza il cioccolato di passion Cocoa di Rho (Mi). E per gli
amanti delle birre, la produzione artigianale del birrificio Morgana. Il tutto accompagnato dalle esibizioni di gruppi musicali come il Ruggero Robin Quartet e il Timeless Trio.
In linea con i valori di rispetto della natura e dell'uomo è la scelta dell'associazione di devolvere anche quest'anno parte del ricavato della manifestazione all'associazione Progetto Alepé di Suor Tiziana Maule, impegnata nell’assistenza medica e sociale degli abitanti della città di Alépé, in Costa d’Avorio.
La manifestazione sarà aperta dalle 10 alle 18 e il costo del biglietto d'ingresso sarà di 25 euro al giorno, che daranno diritto al calice da degustazione e al catalogo degli espositori.
Per chi arriva in treno è prevista una navetta che
accompagnerà i visitatori dalla stazione di Montebello Vicentino (VI) fino a villa La Favorita e ritorno.

Nessun oggetto disponibile.
LE NOSTRE FOTO
I NOSTRI VIDEO
INVIA UN ARTICOLO
SEGNALA EVENTO

ULTIMA EDIZIONE DE "IL PIAVE"

Ultima edizione
ARCHIVIO
EDIZIONI CARTACEE
Ultimo aggiornamento: 21/05/2019 16:54