Politica, Treviso, Veneto

Vittorio Veneto, Geopolitica al Museo della Battaglia

VITTORIO VENETO (TV) - Secondo appuntamento della sesta edizione degli aggiornamenti di geopolitica al Museo della Battaglia di Vittorio Veneto. Mercoledì prossimo, 23 novembre, l’Aula Civica del Museo della Battaglia ospiterà una serata dal titolo «Il governo mondiale dell’emergenza: dall’apoteosi della sicurezza all’epidemia dell’insicurezza». Il tema sarà trattato dal prof. Alessandro Colombo, autore del volume omonimo - edito da «Raffaello Cortina Editore» - e docente presso l’Università di Milano. Moderatore è il prof. Guglielmo Cevolin dell’Università di Udine.

Intervengono il Sindaco di Vittorio Veneto Antonio Miatto e l’Assessore alla Cultura Antonella Uliana. L’evento avrà inizio alle ore 20.30. L’ingresso è libero e gratuito. 

Oggetto del lavoro di Colombo, recita la presentazione editoriale del volume, è « il rapporto tra questa promessa liberale di sicurezza e la "frustrazione securitaria" subentrata una volta che la promessa si è rivelata irrealizzabile. La guerra in Ucraina e la militarizzazione dei rapporti tra le potenze hanno rimesso al centro dell'attenzione il tema della sicurezza. Ma già dall'inizio del XXI secolo preoccupazioni analoghe erano state sollevate dagli attacchi dell'11 settembre 2001 e dalla conseguente guerra globale al terrore, poi dalla tempesta economica del 2007-2009, subito dopo dall'offensiva terroristica dell'Isis e infine dalla pandemia di Covid-19. 

Questo crescente senso di insicurezza basterebbe già a rivelare le tensioni che attraversano l'attuale contesto internazionale. Ma la sua intensità non si comprende se si dimentica che, nei quindici anni precedenti, l'Occidente si era convinto di essere avviato verso un futuro opposto, incarnato nel grande progetto del Nuovo Ordine Liberale ».

Stefano Gambarotto
Ufficio Stampa

Ultimo aggiornamento: 02/12/2022 14:34