Cultura, Treviso, Opitergino Mott.

Appuntamento con “Tè al Museo” a Oderzo

ODERZO (TV) - Studenti e arte protagonisti al “Tè al Museo” di mercoledì (6 dicembre), alle 17, a Palazzo Foscolo. Nell’ambito dell’iniziativa promossa da Fondazione Oderzo Cultura, sarà infatti proiettato il video che gli studenti e le studentesse della classe quarta, indirizzo Audiovisivo e Multimediale, del Liceo Artistico Obici hanno realizzato durante lo scorso anno scolastico, all’interno della programmazione didattica di Discipline Audiovisive e Multimediali, coordinata dal prof. Davide Lucatello.

Il video raccoglie un’intervista a cuore aperto che ripercorre la vita di Morago, pseudonimo di Augusto Morandin, nato a Lutrano, nel 1947, artista astratto conosciuto forse più all’estero che in terra natia. Dalle umili origini nella campagna trevigiana alle prime esperienze figurative e grafiche, fino alla svolta con la vittoria del concorso CEE per rappresentare l’Italia nel nuovo palazzo del Consiglio d’Europa a Bruxelles.

«Dal suo racconto - spiega il docente - emerge una visione catartica dell’arte, alimentata dai numerosi viaggi e dall’introspezione rurale, che consente all’artista di raggiungere una sorta di “informale ragionato”. La parabola personale si fonde con il fare artistico. Un dialogo tra generazioni lontane che insegna a non arrendersi, che fornisce ai giovani un esempio di emancipazione da un contesto in cui e facile smarrirsi ma dove e sempre possibile esprimersi».

Morago, che nel video ha raccontato tutto il suo percorso di uomo e di artista, sarà ospite, assieme agli studenti che hanno realizzato il video, per commentarlo con il pubblico. Al termine dell’incontro è previsto un momento conviviale durante il quale poter vedere alcune opere di Morago ospitate a Palazzo Foscolo per l’occasione. I posti nelle sale per la presentazione sono esauriti, sarà però possibile assistere alla diretta collegandosi alla pagina YouTube di Oderzo Cultura.

Ultimo aggiornamento: 21/02/2024 21:14