Economia, Veneto

Buyers europei incontrano le eccellenze venete del comparto meccanica

PADOVA - Nell’ambito del programma degli interventi di promozione economica e internazionalizzazione per l’anno 2022 della Regione del Veneto con capofila la Camera di Commercio di Venezia Rovigo, Venicepromex - Agenzia per l’internazionalizzazione s.c.a.r.l. in collaborazione con il sistema camerale veneto, Confartigianato Imprese Veneto e Confindustria Veneto Est, organizza a Padova il 14 marzo 2023 una giornata di incontri B2B con controparti europee del settore della meccanica.

L’iniziativa ha come finalità la realizzazione di un’agenda di incontri individuali in presenza da realizzarsi presso Le Village by CA Triveneto, sulla base del matching tra le richieste degli operatori stranieri e l’offerta delle aziende venete aderenti.

L’Assessore regionale a Fondi UE - Turismo – Agricoltura – Commercio estero, Federico Caner, spiega così l’importanza del progetto regionale Meccanica: ”Con questa iniziativa puntiamo ad aumentare la visibilità e competitività delle eccellenze venete del comparto della meccanica, creando opportunità concrete di business nei mercati internazionali. Un’occasione importante per una filiera che nel 2022 ha superato i 10.8 miliardi di export regionale, con un incremento del 28.5% rispetto al 2020, rivendicando una posizione solida a seguito della crisi connessa alla diffusione della pandemia di Covid-19.”

L’evento prevede la partecipazione di una quarantina di aziende venete operanti nel comparto manifatturiero della meccanica che a Padova incontreranno 11 buyers provenienti da tutta Europa, attraverso un’agenda personalizzata che conta un totale di 110 business meetings della durata di circa 45 minuti, organizzati sulla base delle manifestazioni di interesse di ciascun operatore estero. Un format efficiente e concreto, che consente ad ogni singola impresa veneta di svolgere colloqui mirati con potenziali partner commerciali.

“L’obiettivo dell’iniziativa consiste nel promuovere e consolidare relazioni di business all’estero per un settore – la meccanica - che conta oltre 7.000 sedi attive in Veneto, con una capacità d’impiego di oltre 77.000 addetti, pari al 6.8% del totale dei settori a livello regionale. Il Progetto Meccanica è il risultato di un lavoro di squadra a livello territoriale che, forte di una visione comune, evidenzia l’importanza di operare facendo sistema, nel supportare le imprese nei loro processi di internazionalizzazione, valorizzando le specificità local ” sottolinea il Presidente di Venicepromex Mario Pozza. La meccanica in Veneto è da sempre tra i settori chiave per l’export e da questa consapevolezza prende origine l’iniziativa, organizzata con lo scopo di accompagnare le eccellenze Venete oltre i confini nazionali, attraverso la creazione di un luogo di incontro prosperoso, dove possano nascere nuove partnership. Un’occasione importante per una filiera in costante crescita e riconosciuta a livello territoriale come volano per l’export.



Ultimo aggiornamento: 14/04/2024 21:13