Cultura, Friuli V.G.

Cultura, Tiepolo volano per turismo e economia Fvg

TRIESTE - "La Regione investe con convinzione importanti risorse su eventi come questo, in quanto c'è la consapevolezza che una rinascita culturale può fungere da volano strategico per uno sviluppo economico del territorio". Lo ha detto oggi a Udine il vicegovernatore con delega alla Cultura Mario Anzil intervenendo al convegno 'Tiepolo in Europa' che si è tenuto a Palazzo Antonini Belgrado nell'ambito del Festival del Tiepolo.

Come ha spiegato l'esponente della Giunta - dopo aver ricordato che l'Amministrazione regionale del Friuli Venezia Giulia è quella che, in rapporto al numero degli abitanti, stanzia maggiori fondi alla cultura - una buona parte del merito di questo primato "è dovuto agli operatori culturali regionali, il cui lavoro consente di valorizzare le opere e le testimonianze artistiche della nostra storia". "Sappiamo - ha detto Anzil - che Giambattista Tiepolo ha lasciato importanti tracce con i suoi affreschi della sua presenza a Udine e ciò rappresenta un valore aggiunto per la città.

Per questo il Settecento è un periodo che merita di essere approfondito e l'Amministrazione confida che questo evento possa essere da slancio per un coinvolgimento della città sul valore del suo passato, che va declinato alla contemporaneità e proiettato nel futuro". Infine il vicegovernatore ha posto un accento sull'indotto generato anche in chiave turistica da queste manifestazioni, "che la Regione sostiene non perdendo mai di vista la storia, le origini e le tradizioni del nostro territorio".

Ultimo aggiornamento: 27/02/2024 18:01