Venezia, Veneto

Dante illumina il Lido di Jesolo 

JESOLO (VE) - “Amor, che a nullo amato amar perdona”. È questo uno dei versi di Dante Alighieri che, a partire dalle prossime settimane, campeggeranno lungo via dedicata al Sommo Poeta. L’amministrazione sta infatti definendo gli ultimi dettagli per l’installazione di una serie di luminarie che valorizzeranno questo tratto della via principale del lido di Jesolo attraverso le rime del padre della lingua italiana con versi tratti da “La Divina Commedia” e uno da “Vita Nova”. Il progetto è stato sviluppato dall’assessorato al Turismo e poi proposto al comitato di zona, che ha subito accolto e sostenuto l’iniziativa raccogliendo la partecipazione di residenti e operatori commerciali.

La prima luminaria sarà collocata all’altezza dell’incrocio con via Ungaretti mentre l’ultima anticiperà di qualche metro l’incrocio con via Dalmazia. Complessivamente le installazioni saranno 8, a cui si sommeranno 9 profili stilizzati di Dante e avranno carattere permanente:

Galeotto fu il libro e chi lo scrisse
Fatti non foste a viver come bruti
Non ragioniam di loro, ma guarda e passa
Amor, che a nullo amato amar perdona
Guarda il calor del sole che si fa vino
L'amore che move il sole e l'altre stelle
Nel mezzo del cammin di nostra vita
E quindi uscimmo a riveder le stelle

“Da diverso tempo via Dante, e l’intera zona che attraversa, è oggetto di un profondo rinnovamento che sta procedendo un passo alla volta attraverso le iniziative di privati, tuttavia questo processo è stato sostenuto solo in modo molto marginale e poco concreto da parte dell’ente pubblico e con il progetto delle luminare riteniamo di dare un segnale di attenzione verso un’area che nei prossimi anni potrà elevare lo standard qualitativo della via principale del lido – dichiarano il sindaco della Città di Jesolo, Christofer De Zotti, e l’assessore al Turismo, Alberto Maschio -.

Ci preme ricordare, inoltre, che non si tratta del primo segnale. Qualche mese fa, infatti, l’amministrazione ha iniziato in questa zona l’installazione del nuovo sistema di alberatura per la tutela delle piante e delle strade”.

Ultimo aggiornamento: 13/06/2024 20:27