Belluno, Veneto

Giro: a Longarone con Nibali il ricordo della tragedia del Vajont

LONGARONE (BL) - Il Giro d'Italia ha reso omaggio alle vittime della tragedia del Vajont, con un breve momento di raccoglimento di una delegazione della corsa assieme a Vincenzo Nibali, al sindaco di Longarone (Belluno) Roberto Padrin e al presidente del Veneto, Luca Zaia.

La commemorazione si è tenuta al cimitero delle vittime, nella frazione di Fortogna.

"Qui dentro - ha affermato Zaia - ci sono 1.910 cippi, ricordano i morti del Vajont, quel 9 ottobre del 1963, ma è anche la memoria di quello che deve essere il rapporto dell'uomo con la natura. L'uomo non è invincibile davanti alla natura, l'uomo deve avere un rapporto di rispetto con la natura, e penso che ormai sia quotidianità questo ragionamento, dobbiamo portarlo avanti e soprattutto diffonderlo oggi sul territorio", ha concluso.

Ultimo aggiornamento: 15/07/2024 17:34