Sport, Treviso, Veneto

Il progetto SPORTS 4 ALL per affrontare la povertà educativa nello sport

MONTEBELLUNA (TV) - Il progetto SPORTS 4 ALL è finanziato dai fondi comunitari nell'ambito del programma Erasmus+ Sport. Attivato nel giugno 2022, si avvia alla conclusione dopo un periodo di 18 mesi. SPORTS 4 ALL ha come obiettivo la promozione dell'inclusione sociale attraverso lo sport, focalizzandosi in particolare sui giovani in situazione di povertà educativa. Il progetto ha visto la collaborazione di diversi partner europei, che hanno unito le loro forze per sviluppare il "Sports4All method", un metodo innovativo che sfrutta lo sport come mezzo di inclusione sociale. Il risultato principale è stato la creazione di un manuale pratico, ricco di attività e suggerimenti, per agevolare l'integrazione dei giovani che vedono ostacolate le loro possibilità di apprendimento e crescita nel contesto sportivo, fornendo agli allenatori e alle società sportive strumenti tangibili e applicabili.

Partner del Progetto:
La Cooperativa Kirikù, leader del progetto, ha contribuito con le sue competenze pedagogiche ed educative e con la sua esperienza quasi quindicennale in progetti legati alla tutela dei minori, all'implementazione di politiche giovanili e alla lotta contro la povertà educativa. Al progetto hanno inoltre partecipato InnvoVED, ONG greca specializzata in istruzione e formazione professionale innovativa; Mar Violeta, associazione dedicata al sostegno di persone a rischio di esclusione sociale; TPV Volley Novo Mesto, club di pallavolo sloveno; e ALDA, associazione francese che promuove la partecipazione democratica a livello locale.

Le fasi che hanno portato al metodo
Il metodo SPORTS 4 ALL è nato da un'analisi condotta attraverso un questionario proposto a un focus group di 15 insegnanti e 15 allenatori provenienti da vari Paesi europei. Questa indagine ha offerto una visione approfondita delle sfide e delle necessità dei giovani in condizioni di povertà educativa, nonché delle difficoltà incontrate da educatori e allenatori nell'interagire con questi ragazzi. Sulla scorta di questi dati, la cooperativa Kirikù insieme a Innoved ha gettato le basi per il metodo. Successivamente, durante un incontro internazionale tenutosi in Grecia a marzo, questo è stato sviluppato in collaborazione con tutti i partner. Dopo questa fase, il metodo è stato testato da diverse società sportive, le quali sono state sollecitate a fornire feedback. Grazie a tali contributi, il metodo è stato ulteriormente perfezionato e definito.

Il metodo Sports 4 All
Il metodo elaborato si concentra su vari aspetti chiave:
· Povertà Educativa: fornendo alcuni concetti base e affrontando il tema del come lo sport può aiutare i bambini che soffrono di questa forma di povertà;
· Coinvolgimento delle Famiglie: il metodo propone buone pratiche e metodologie per coinvolgere attivamente le famiglie nel processo sportivo e educativo;
· Dialogo con i Colleghi: il metodo incoraggia un dialogo aperto e costruttivo tra gli allenatori, promuovendo lo scambio di opinioni e la collaborazione;
· Attività e Metodologie da impiegare con i ragazzi: il metodo propone diverse attività per migliorare la relazione con i coetanei, il rispetto delle regole e la capacità di mantenere la concentrazione.

Risultati della Sperimentazione:
La sperimentazione del metodo ha mostrato risultati positivi in diverse aree. Gli allenatori hanno percepito il metodo come altamente utile, notando miglioramenti nella comunicazione e nell'integrazione tra i giovani atleti.

Ultimo aggiornamento: 27/02/2024 18:01