Treviso, Veneto, Turismo

Il Prosecco Doc conquista i giapponesi

TREVISO - Una delegazione composta da 11 persone -tra tour operator, ristoratori e giornalisti- è appena ripartita dopo aver visitato alcuni gioielli della Denominazione Prosecco DOC, indicazione geografica che spazia tra la Regione del Veneto e del Friuli Venezia Giulia.

Si tratta dei vincitori di un premio indetto dal Consorzio e degli operatori di alcune agenzie di viaggio giapponesi, giunte qui per esplorare i territori della DOC da promuovere come destinazione turistica per i futuri viaggiatori giapponesi.

Guidati dal Consorzio di tutela della DOC Prosecco, che li ha ospitati, hanno potuto visitare Treviso, Venezia, Trieste, Aquileia con le loro bellezze storiche, artistiche, architettoniche, ambientali. Apprezzatissima l’escursione alle vigne di glera nella località di Prosecco e a quelle con affaccio sul mare caratterizzate dai muretti a secco, tipici del carso.

Tappa anche in alcuni locali tipici come le Beccherie, l’Acquasalsa, il Gambrinus, Pier the roof, e ovviamente in alcune tra le più rappresentative realtà produttive: Cantina Pizzolato, Le Contesse, La Jara, Ca’ Bolani, Pitars, Tenuta Santomè, che di buon grado hanno accolto la delegazione accompagnandone la visita e la degustazione.

“Siamo lieti dell’interesse dimostrato in questi giorni dai nostri ospiti nel visitare i diversi luoghi ricchi di storia, di arte e di bellezza, ma anche di prodotti unici al mondo, come il nostro Prosecco DOC -commenta il presidente del Consorzio Prosecco DOC Stefano Zanette- Un ottimo inizio che prelude l’arrivo di altre delegazioni e nuovi importanti tour operator provenienti dal Giappone, che già da quest’anno includeranno le cantine e i territori della DOC Prosecco nei futuri itinerari turistici”.

Ultimo aggiornamento: 21/02/2024 21:14