Salute, Treviso, Vittorio Veneto

INCONTriamoci in Camper, campagna sensibilizzazione per malattie invalidanti

VITTORIO VENETO (TV) - Le patologie che hanno come esiti stomie, incontinenza fecale e urinaria cronica sono altamente invalidanti sia dal punto di vista fisico che per quanto riguarda la sfera sociale e il benessere psicologico. I pazienti che ne sono affetti nella Regione del Veneto – secondo i dati di Azienda Zero per il 2021 – sono quasi centomila per una spesa pari a 7.880.065 euro complessivi per gli ausili di pazienti ileostomizzati, colostomizzati, urostomizzati; 15.426.656 euro per gli ausili di assorbenza per incontinenza cronica grave; di 11.204.198 euro per cateteri e sacche.

Per queste persone, esiste una Rete Regionale in tre livelli di assistenza: il primo livello è rappresentato dai medici di medicina generale ai quali spetta un ruolo di prima diagnosi e terapia; il secondo livello è rappresentato dai servizi erogati dai medici delle strutture sanitarie: Aziende Ospedaliere, Ulss, Distretti, Asl; il terzo livello è rappresentato dagli HUB sanitari sedi di eccellenza in grado di fornire servizi diagnostici e terapeutici ad alta complessità. Nell'AULSS2 Marca Trevigiana, presso l'ospedale Cà Foncello è presente il Centro di Terzo Livello della RETE REGIONALE DEI CENTRI PER L’INCONTINENZA URINARIA, FECALE E STOMIE, diretto dal Dr. Giulio Santoro.

Proprio a causa di queste patologie fortemente invalidanti, diventa quindi fondamentale fare una corretta informazione e formazione ai cittadini, in particolare per far emergere il sommerso, ovvero quei cittadini che non dichiarano la loro patologia per imbarazzo, vergogna o perchè semplicemente non sanno a chi rivolgersi.
A.I.S.VE Odv, Associazione Incontinenti e Stomizzati del Veneto, insieme alle sue otto associazioni provinciali, svolge questo ruolo di informazione su tutto il territorio veneto con “INCONTriamoci in Camper”, una campagna sociale di sensibilizzazione sul tema.

Grazie alla collaudata e proficua collaborazione con il Dr. Giulio Santoro del Centro di Terzo Livello della Rete Regionale dei Centri per l'incontinenza urinaria, fecale e stomie, AULSS2 Marca Trevigiana, A.I.S.VE Odv toccherà la tredicesima tappa a Vittorio Veneto sabato 6 maggio . Saremo presenti in Piazza del Popolo dalle 9.00 alle 13.00 e i cittadini potranno ricevere tutte le informazioni e consigli grazie alla presenza del personale medico del Centro. “È per noi un’occasione molto utile per avvicinare i nostri Cittadini alla consapevolezza dell’esistenza dei Centri a cui rivolgersi per una patologia che spesso provoca imbarazzo. E’ questo un primo incontro con AISVE per una collaborazione che ci vedrà insieme in autunno a parlare di riabilitazione del pavimento pelvico” le parole di Antonella Caldart, Assessore alle politiche sociali del Comune di Vittorio Veneto.

La proficua collaborazione tra le diverse AULSS, comuni e Associazione rappresenta il cardine di questa campagna itinerantE.

Ultimo aggiornamento: 27/02/2024 18:01