Dai lettori

GIAN PIETRO BONTEMPI AMBASCIATORE DI PACE

di Bontempi Gian Pietro

Gian Pietro Bontempi è nominato

Ambasciatore di Pace.

Il 2 dicembre 2023, nella città di Governador Celso Ramos SC-Brasile, al professore, scrittore, pianista classico e compositore, Gian Pietro Bontempi, sarà conferito il titolo di Ambasciatore Culturale di Pace, dall'Accademia delle Lettere del Brasile di Santa Catarina (ALBSC). Un riconoscimento che Gian Pietro Bontempi riceverà con orgoglio, ricordando la sua attività a favore della pace e dell'evoluzione sociale dei popoli. Anche in passato, Bontempi è stato attivo in azioni sociali e umanitarie come la missione di aiuto alle popolazioni colpite dalla guerra in Jugoslavia. Membro dell'Associazione Umanitaria "Con Voi", il cui Presidente era il Principe Sergei Karageorgevićh e in qualità di Vice Presidente la Dama Mauriziana Elvira Durante, Bontempi, sfidando l'embargo che non permetteva l'ingresso in Serbia di generi alimentari e di altri beni, ha trasportato personalmente alcune valigie di prodotti farmaceutici, donati da un amico medico. Ricevuto dal Governo Serbo con gli onori di un Capo dello Stato, ha convinto il Presidente del Governo a accettare un incontro a Milano con il candidato al Premio Nobel Licio Gelli, al fine di predisporre un piano di pace per porre fine alla guerra che divampava da quasi sette anni. Con la massima segretezza, Bontempi organizzò l'incontro tra il vicepresidente serbo Zébic e il GM Licio Gelli all'Hotel Ritz di Milano. L'interesse del governo Serbio portò alla collaborazione con le autorità del Vaticano, con le autorità delle comunità islamiche e con la Chiesa Ortodossa. Pochi mesi dopo, la guerra in Jugoslavia terminò.

Bontempi è autore di alcuni libri pubblicati in Brasile e in Italia: una biografia di Papa Giovanni Paolo I: "Carisma e Mistero", una biografia su Franz Liszt, i romanzi: "L'Ultima arma del Nazismo" e "Aspasia", un'autobiografia: "Episodi biografici" e il libro didattico: "Profilo di Storia della Musica" (2023).

Corrispondente della stampa italiana, ha pubblicato centinaia di articoli in portoghese e in italiano su vari argomenti: storia, economia, scienza, politica e arte.

Ultimo aggiornamento: 27/02/2024 18:01