Italia

Italia: un francobollo, a ricordo di Papa Benedetto XVI (1927-2022)

di Pierantonio Braggio

Scrive, nel bollettino ufficiale, relativo all’emissione filatelica, da parte di Poste Italiane, don Attilio Riva fdp “Il mattino del 31 dicembre 2022 il Papa emerito Benedetto XVI è tornato alla casa del Padre. L’emissione del francobollo commemorativo del defunto pontefice vuole essere segno dell'immensa gratitudine che proviamo nei suoi confronti.

L’immagine scelta per commemorarne la memoria, che lo ritrae immerso nella quiete della natura, in un momento del suo viaggio a Lorenzago, il 23 Luglio 2007, esprime tutta la delicatezza, la discrezione e la tenerezza che hanno caratterizzato la sua vita, soprattutto, quella degli ultimi anni, trascorsi nella quiete e nella riservatezza del Monastero Mater Ecclesiae del Vaticano. Papa Benedetto sembra volerci salutare e ricordarci che, per un cristiano, la morte non è una fine ma un semplice passaggio.

Nella messa esequiale del 5 gennaio 2023 Papa Francesco ha detto: “Come le donne del Vangelo al sepolcro, siamo qui con il profumo della gratitudine e l’unguento della speranza per dimostrargli, ancora una volta, l’amore che non si perde; vogliamo farlo con la stessa unzione, sapienza, delicatezza e dedizione, che egli ha saputo elargire nel corso degli anni. Vogliamo dire insieme: “ Padre, nelle tue mani consegniamo il suo spirito ”. 

Questo abbandono fiducioso il Papa Emerito Benedetto XVI l’ha vissuto profondamente, per tutta la sua vita, guardando sempre alla Vergine Maria, come Egli stesso ha affermato nell’Udienza generale del 19 dicembre 2012:
"Vorrei sottolineare un altro aspetto importante: l’apertura dell’anima a Dio e alla sua azione nella fede include anche l’elemento dell’oscurità. La relazione dell’essere umano con Dio non cancella la distanza tra Creatore e creatura ». « Ma proprio colui che – come Maria – è aperto in modo totale a Dio, giunge ad accettare il volere divino, anche se è misterioso, anche se spesso non corrisponde al proprio volere ed è una spada che trafigge l’anima » (cfr. Lc 2,35).

Considerando dunque l’assoluta fedeltà del Papa Emerito a questo suo proposito, possiamo unirci alla felice speranza con cui Papa Francesco ha concluso la sua omelia esequiale: « Benedetto, fedele amico dello Sposo, che la tua gioia sia perfetta!, nell’udire definitivamente e per sempre la sua voce »! Il valore del nuovo francobollo corrisponde alla tariffa B zona 1-50g,essendo, così, pari a 3,05€.
Tiratura: cinquecentomilaventiquattro esemplari. Un grande Papa, Joseph Aloisius Ratzinger, 265º Capo della Chiesa cattolica, che, oggi, ricorderemo, volentieri, anche sfogliando le pagine di un album di francobolli.

Pierantonio Braggio

Ultimo aggiornamento: 30/05/2024 07:57