Cultura, Treviso, Opitergino Mott.

La cultura fa rete facendo crescere il territorio

ODERZO (TV) - Sarà Oderzo, grazie al Partner di Rete Fondazione Oderzo Cultura onlus, a ospitare il seminario di avvio di un nuovo progetto che ha lo scopo di sostenere, rinnovare e valorizzare le industrie culturali e creative nelle province di Treviso e Belluno. “Un nuovo storytelling per lo Sviluppo di un Ecosistema Culturale Veneto ” prenderà ufficialmente il via giovedì 5 ottobre, dalle 15 alle 19, nella sede della Fondazione Oderzo Cultura, in via Garibaldi 63, con un incontro sul tema “Il ruolo delle reti tra enti locali e imprese culturali e creative nello sviluppo del territorio”.

Tutto nasce dalla consapevolezza che le imprese culturali stanno ancora affrontando le sfide derivate dal lockdown, che spesso pagano la mancanza di competenze, che è necessario far leva sull’innovazione tecnologica, puntare alla sostenibilità ambientale ed ampliare i mercati. Il progetto, promosso da APRI Formazione e cofinanziato dalla Regione Veneto e dal Fondo Sociale Europeo, cerca di affrontare queste sfide per rendere le industrie culturali e le imprese creative più adattabili, sostenibili e inclusive, creando nuovi posti di lavoro collaborando in rete con le imprese manifatturiere e turistiche .

Il programma della giornata prevede, in apertura dei lavori, il saluto della Presidente della Fondazione, Maria Teresa De Gregorio, gli interventi di Elena Donazzan, Assessore regionale all’istruzione, formazione, lavoro e pari opportunità; Fabrizio Panozzo, Centro Aiku dell’Università Ca’ Foscari di Venezia; Nicoletta Di Blasi, in rappresentanza del Ministero degli Esteri e Enrico Bressan, Direttore di APRI Formazione.

La successiva tavola rotonda affronterà il tema “Il sistema museale locale e le nuove tecnologie come motore dello sviluppo economico”. Moderati da Valentina Colleselli, del Centro Aiku, si alterneranno Filippo Maria Covre, Direttore di Fondazione Oderzo Cultura; Claudia Pizzinato, dell’Associazione
Rete.

Ultimo aggiornamento: 21/02/2024 21:14