Vittorio Veneto, Veneto

La scuola che cambia. Cultura digitale, coding e pensiero computazionale   

CONEGLIANO (TV) - Cultura digitale, coding e pensiero computazionale. E' questa la sfida lanciata dal Soroptimist Club Conegliano Vittorio Veneto e che dà il titolo alla conferenza in programma giovedì 30 marzo 2023 alle ore 18.30 presso l'Auditorium Dina Orsi in Conegliano, relatore il Prof. Alessandro Bogliolo Ordinario di Sistemi di Elaborazione delle Informazioni presso l'Università di Urbino, Ambasciatore del coding e coordinatore dell'Europe Code Week.

L'evento aperto alla cittadinanza ed in particolar modo a genitori ed insegnanti, è organizzato nell'ambito dei progetti " STEM Orientamento e Sperimentazione" e "La città che vorrei: reinventare la città a misura di donna" promossi dal Soroptimist International D'Italia (non si richiede prenotazione ed al termine dell'incontro potrà essere rilasciato un attestato di partecipazione). Momento di confronto tra genitori, insegnanti e giovani, durante l'incontro verranno affrontati argomenti che verteranno sull'utilità del pensiero computazionale inteso come abilità trasversale, strumento utile alla risoluzione dei problemi in qualsiasi contesto, sia teorico che reale. Coltivando il pensiero computazionale i giovani imparano a ragionare e a programmare. Non solo: vengono stimolati lo spirito di iniziativa, la creatività costruttiva, le competenze linguistiche al fine di far diventare queste abilità un patrimonio comune.

La conferenza precede tre laboratori che il prof. Bogliolo svolgerà nella successiva giornata del 31 marzo con gli alunni delle scuole aderenti al service “ Coding in Biblioteca” proposto alle scuole Paritarie di 1° grado e d agli Istituti Comprensivi di Conegliano, Vittorio Veneto, San Pietro di Feletto e San Vendemiano. Il service che ha ottenuto il patrocinio dei quattro Comuni ed il coinvolgimento delle loro Biblioteche comunali mira a portare gli alunni delle scuole nelle biblioteche per incentivare la frequentazione delle stesse e la lettura. La rigenerazione delle città che si traduce in una migliore qualità della vita, deve necessariamente passare attraverso il coinvolgimento e la partecipazione dei giovani in progetti per la comunità da realizzareminsieme alle migliori energie del territorio ed alle Amministrazioni locali.  

Ultimo aggiornamento: 30/05/2024 07:57