Treviso, Veneto, Turismo

La strada del vino del Montello e Colli Asolani fa 13

La strada del Vino Montello e Colli Asolani scende in campo con una serie di iniziative all’insegna del gusto e della solidarietà in vista della Giornata regionale dei Colli Veneti che si è indetta per domenica prossima. Anzi si può dire che la Strada del Vino Montello e Colli Asolani fa 13 grazie alle 7 cantine ed ai 6 ristoranti che hanno aderito all’iniziativa che propone sconti ai clienti e un’azione solidale nei confronti di Lilt Treviso. Le cantine organizzeranno visite e degustazioni guidate e in più offriranno il 10% di sconto sugli acquisti in cantina durante la giornata del 26 marzo.

Ecco le cantine aderenti all’iniziativa: Tenuta Amadio di Monfumo, ore 11.00 “Alla scoperta dell’Asolo Prosecco”; alle 17.00 “Alla scoperta dei autoctoni dei Colli asolani”; Soc. Agr. Martignago di Maser, ore 15.00 Visita e degustazione alla scoperta del Prosecco Salato; Progress Country & Wine House di Asolo, degustazione “La Rocca”, visita guidata all’azienda e degustazione dei propri vini, olio e prodotti; Pat del Colmèl: di Castelcucco, dalle 16:00 alle 19:00 aperti per visita in cantina e vendita; Colli Asolani – Bedin di Cornuda, degustazione guidate su prenotazione alle ore 10:30 e ore 16:00; Asolo Wine Shop in piazza ad Asolo: degustazioni guidate alle ore 11:00 e ore 15:00; Giusti Wine di Nervesa della Battaglia con percorso degustativo I vini del Montello; Villa di Maser, villa aperta per le visite individuali dalle 11.00-17.00, visite guidate orari: 11.45, 14.00 e 15.30
Caccia al tesoro 11.00 alle 15.30, Assaggi Vino Villa di maser 11.00 -14.30, sotto il portico.

LA RISTORAZIONE DELLA STRADA MONTELLO E COLLI ASOLANI. I ristoranti, invece, stanno proponendo in questa settimana, fino a domenica 26, un piatto in menù a tema “Germogli di Primavera” abbinato ad un vino della Strada, e per ogni piatto venduto ci sarà una quota che andrà devoluta a Lilt Treviso. Gli aderenti sono: Osteria Jodo di Maser con il piatto Ravioli di patate ripieni di Rosoline con crema di Caprino; Ristorante Boomerang di Santi Angeli con il piatto Tortello ricotta e asparagi con burro e speck; Alle Betulle di Crocetta del Montello con Gnocchi fatti in casa con “sciopet“ e Speck di Sauris; Ristorante Sbeghen di Volpago del Montello con Raviolini di Rosoline al Burro fuso e Ricotta affumicata; Da Gerry di Monfumo con Risotto con erbette spontanee di primavera mantecato all’olio extra vergine di oliva e Casatella trevigiana; Osti Nati di Montebelluna con Vellutata di piselli con cioccolato bianco, paprika affumicata e germogli ed erbette di
stagione.

A guidare la Strada del vino del Montello e Colli Asolani è stato scelto l’imprenditore vitivinicolo di Monfumo, Simone Rech. A lui il compito di dare nuova linfa ad una Strada che si snoda tra il Monte Grappa e il fiume Piave, lungo dolci colline verdi di vigneti e boschi dove l’antica tradizione vitivinicola vede nell’Asolo Prosecco e nel Rosso del Montello Docg e Colli Asolani prodotti di grande pregio. Il direttivo è formato da rappresentanti delle cantine del territorio che esprimono per statuto anche la presidenza oltre a rappresentanti delle amministrazioni comunali e della ristorazione.
Il direttivo della Strada del Montello e Colli Asolani è così formato: Simone Rech (presidente), Ezio Guizzo (vicepresidente), Benedetta Bedin, Monica Cirotto, Vittorio Dalle Ore, Debora Varaschin e Nico Cunial (consiglieri). Il Comitato tecnico permanente è formato da Marco Bonotto (ristoratore), Christian Brugnaro (Confcommercio), Francesco Serafini (imprenditore vitivinicolo) e Denis Susanna (coordinatore).

“La festa dedicata ai Colli veneti è un’ottima occasione per dar vita ad una iniziativa che vuole rilanciare la nostra Strada attraverso proposte di qualità nell’accoglienza e nelle degustazioni dei prodotti della nostra area – racconta Simone Rech, presidente della Strada del vino Montello e Colli Asolani - Immancabile poi l’atto solidale che deve sempre accompagnare il nostro percorso volto a valorizzare le relazioni umane e la coesione sociale”.

I COMUNI DELLA STRADA- I comuni interessati dal tracciato della strada che ripercorre il territorio della denominazione sono: Asolo, Caerano San Marco, Castelcucco, Cornuda, Cavaso, Crocetta del Montello, Fonte, Giavera del Montello, Maser, Montebelluna, Monfumo, Nervesa della Battaglia, Pieve del Grappa, Possagno, Pederobba, S. Zenone degli Ezzelini e Volpago del Montello.

I VINI - In questa area si producono due DOCG: l’Asolo Prosecco e il rosso del Montello con la sottozona Venegazzù: Poi la Doc Montello e Colli Asolani; senza dimenticare gli autoctoni quali Bianchetta e Recantina. In questo contesto non possiamo dimenticare anche i numerosi prodotti alimentari del territorio destinati ad accompagnare, si perché il vino è il vero protagonista, le tavole dei visitatori di questi splendidi luoghi.

I PRODOTTI – In questo territorio si producono formaggi tradizionali impareggiabili grazie anche al latte delle malghe. Dal Bastardo al Morlacco del Grappa. Di pregio gli insaccati che costituiscono delle piccole produzioni locali d’eccellenza come la porchetta e la soppressa trevigiana. Di pregio il fagiolo Borlotto Nano di Levada, la patata e i funghi del Montello, la ciliegia dei Colli Asolani, i marroni del Monfenera, la mela di Monfumo, il miele del Montello e della Comunità Montana del Grappa, l’olio extravergine di oliva Veneto del Grappa Dop.

LUOGHI UNICI - Asolo, il Montello, il Piave, un territorio da scoprire e visitare dove non manca nulla, dalla storia, qui si sono combattute le più aspre battaglie durante la prima guerra mondiale, lo sport con il Montello, palestra naturale per gli appassionati di trekking e Bike, per l’arte con Possagno ed il Canova, Asolo uno dei borghi più belli d’Italia. Un territorio che anche grazie alla Strada del Vino del Montello e dei Colli Asolani può crescere e divenire punto di riferimento per quel turista che vede in aree come queste mete di destinazione, ma anche per chi vuole passare qualche momento in luoghi come questi.



Ultimo aggiornamento: 14/04/2024 21:13