Cultura, Padova, Veneto

Le Ville di Galzignano, un nuovo libro racconta i tesori del borgo

GALZIGNANO (PD) - Il MuCE è davvero un luogo dove si crede nella ricerca, come prima azione per rigenerare e ripensare un territorio domenica 04 febbraio 2024 alle 20:45 – ad accesso libero e gratuito. Sarà un evento dedicato ad un nuovo libro, che racconta la riscoperta di un territorio unico nel suo genere. Galzignano Terme era nel passato luogo dove i nobili veneziani della Serenissima si recavano a rilassarsi immersi in una natura unica e preziosa.

Il MuCE ha lavorato per promuovere uno studio che ha unito due giovani studiosi, Giulio Pietrobelli ed Elisa Brener al nuovo Curatore delle Storie del Museo, Osvaldo Orlando. Ne è emerso un viaggio virtuale nella Galzignano del Settecento che da domenica sarà fruibile nelle sale del museo. Gli studi hanno anche portato ad una pubblicazione, la seconda della collana del rinnovato museo, che ha come obiettivo riscoprire tre ville del territorio di Galzignano, edita da CLEUP.

Ognuna di loro è stata presentata con una particolare attenzione allo studio storico artistico, perché sono gioielli che ancora conservano i loro affreschi antichi, i rilievi e i capitelli originali. Accanto è stata presentata la ricerca storica che racconta dei loro antichi abitanti, nomi noti della nobiltà patavina e veneziana, come i Pimbiolo, i Pisani, i Giavarina. Le loro storie, piano piano riscoperte, stanno donando un nuovo volto al paese di Galzignano, dove la natura dei giardini e dei broli si affianca allo splendore delle ville, raccontate anche dai loro attuali proprietari, parte attiva in questo progetto di riscoperta.

Questo lavoro vede la collaborazione delle università di Padova e Venezia, della Regione del Veneto, della Soprintendenza ABAP, di storici locali, di studiosi e appassionati ma anche e soprattutto delle associazioni, delle attività commerciali e della comunità di Galzignano Terme. Altri volumi sono infatti in arrivo, proprio per proseguire questo splendido lavoro di riscoperta e vedere con nuovi occhi Galzignano Terme. “ Il Comune intende lavorare per promuovere i giovani e crescere le loro professionalità. Per questo al MuCE si sta lavorando soprattutto rivolgendosi ai giovani, creando un contatto tra loro e il resto della comunità, parte attiva nella loro crescita personale e professionale. Crediamo fortemente che sia questa una call to action importante, per imparare a rispettare e prendersi cura della propria cultura e del proprio ambiente, con professionalità, tenacia e una comunità coesa e unita alle spalle ” dice Riccardo Masin, sindaco di Galzignano Terme.

Di seguito il programma dell'evento :
ore 20:45 Auditorium del MuCE - Comune di Galzignano Terme
Presentano l'evento dr. Riccardo Masin, sindaco di Galzignano Terme e l'avv. Valeria Lunardi, Assessore alla Cultura del Comune di Galzignano Terme
Segue un viaggio virtuale nella Galzignano Terme del Settecento, a cura della dott.ssa Elisa Brener
Talk con gli autori: avv. Stefania Lunardi, presidente del CTS del MuCE dialoga con Giulio Pietrobelli ed Osvaldo Orlando sul libro "E tu, che su quel colle giaci" - Le ville di Galzignano Terme, ed. CLEUP.
Con intramezzi d'arte e poesia a cura del Parco Letterario Francesco Petrarca e dei Colli Euganei

Il libro è stato finanziato con fondi PNRR – M1C3 – Investimento 1.2 “Rimozione delle barriere fisiche e cognitive in musei, biblioteche e archivi” - Istituti pubblici non afferenti al MiC e privati.

Ultimo aggiornamento: 14/04/2024 21:13