Economia, Padova, Veneto

Nuovo hub logistico di Sonepar, investimento di 50 milioni

PADOVA - Servirà più di 4.000 clienti al giorno nel Nord e Centro Italia, con consegne entro le 24 ore, e gestirà 55.000 articoli, il nuovo polo logistico di Sonepar a Padova, divisione italiana del colosso mondiale della distribuzione di materiale elettrico.

Dotato di 124 robot per lo stoccaggio e gli ordini di minuteria, navette automatizzate e robot trasloelevatori, il nuovo hub, esteso su una superficie di 90mila metri quadrati, è stato inaugurato stamane, presente il ministro delle riforme istituzionali, Maria Elisabetta Casellati, il sindaco Sergio Giordani, l'ad e presidente di Sonepar, Sergio Novello.

Frutto di un investimento di oltre 50 milioni di euro, il nuovo polo è tra i più avanzati d'Europa nel suo settore per tecnologia impiegata e dimensioni, e risponde alla strategia omnicanale di Sonepar Italia, che fonde logistica tradizionale, capillarità dei punti vendita ed un e-commerce performante. Impiega 220 addetti e sarà presto affiancato da un hub 'gemello' a Pomezia (Roma) per l'area Centro Sud e Isole.

"Il nuovo hub - ha detto Novello - risponde a una strategia aziendale precisa che vede nell'ottimizzazione della logistica una leva per consolidare il primato nazionale di Sonepar Italia nel settore e per ridurre al contempo l'impronta ambientale delle attività di distribuzione". Già a partire dal 2024, l'hub logistico padovano gestirà merce per quasi 1 miliardo di fatturato; una porzione rilevante del valore generato complessivamente dall'azienda che nel 2023 ha superato quota 1,5 miliardi di euro.

"Una vetta di assoluta eccellenza - ha detto Casellati - per un'azienda che, nonostante le dimensioni da multinazionale raggiunte, continua a portare avanti i valori imprenditoriali cari alla famiglia Coisne che l'ha fatta nascere alla fine degli anni Sessanta e che ancora oggi continua a guidarla".

Ultimo aggiornamento: 14/04/2024 21:13