Cultura, Padova, Veneto

Opificium musicae – la fabbrica della musica” i concerti di Quaresima a Padova

PADOVA - L’appuntamento con “Opificium musicae – la fabbrica della musica” è per le quattro domeniche di marzo con i concerti di Quaresima organizzati dal Centro Organistico Padovano che si svolgeranno in chiesa di S. Antonio Abate in via Savonarola 176 a Padova (annessa al collegio universitario “Don N. Mazza”) con inizio alle ore 17.30.

“Come si “costruisce” la musica? Come fa un concertista a strutturare un programma? Come funziona un organo? o un violino, o un altro strumento? Queste sono le domande che più frequentemente vengono poste ad un musicista di professione, come pure ad un costruttore di strumenti musicali, spiega Viviana Romoli, direttore artistico del Centro Organistico Padovano. Proprio partendo dalla curiosità, il progetto del Centro Organistico Padovano prende forma, con l’obiettivo di divulgare la cultura e renderla fruibile a tutti, senza esclusioni, per avvicinare anche i più giovani al mondo musicale, soprattutto organistico, in un’ottica di inclusione e di democrazia culturale”.

La rassegna si aprirà domenica 3 marzo con il concerto di Emmanuel Arakélian, un giovane talentuoso organista francese di origine armena, titolare del grande organo “J.E. Isnard” di Saint-Maximin-la-Saint-Baume ed insegnante presso il Conservatorio di Marseille, concertista internazionale di chiara fama. Il concerto sarà in collaborazione con l’Associazione ITALIARMENIA per l’amicizia italo-armena e getta le basi per future sinergie che vogliono fare della nostra città un polo culturale libero, aperto e vivo, ricco di nuovi spunti e idee per una fruizione della cultura sempre più inclusiva e vicina alla cittadinanza.

Domenica 10 marzo vedrà protagonisti due grandi musicisti bolognesi: Michele Vannelli (Maestro di Cappella della cattedrale di S. Petronio) all’organo, e il tenore Alberto Allegrezza, specializzato in vocalità barocca, che ci presenteranno un interessantissimo programma con musiche di J.S: Bach e D. Buxtehude; repertorio perfetto per l’organo “Zanin” in stile barocco tedesco della Germania del nord.

Domenica 17 marzo vedrà come protagonista l’organista trentino M° Simone Vebber (concertista internazionale, vincitore di importanti concorsi organistici internazionali, docente presso il conservatorio di Bergamo), che si esibirà in un impegnativo e variegato programma che prevederà una parte antica con musiche di: D. Buxtehude, G. Kirchhoff, J. U. Steigleder, J.S. Bach; ed una parte di musica contemporanea con brani di: G. Ligeti e lo stesso S. Vebber (con un brano in prima esecuzione), oltre ad una parte di improvvisazioni basate su interazioni con il pubblico.

Per l’ultimo appuntamento ancora un duo, il “Duo Seraphim”, affermato ensemble formato dal M° Stefano Molardi all’organo (concertista internazionale, con un curriculum di grande spessore: vincitore di importanti concorsi organistici, musicologo, docente presso il Conservatorio di Lugano) ed il M° Gianandrea Guerra al violino (diploma in violino, musica da camera, esperto di prassi storicamente informata, suona stabilmente in importanti ensemble cameristici). Eseguiranno un imperdibile programma tutto incentrato su J.S. Bach.

La stagione primaverile si concluderà poi nel mese di aprile con “Passeggiando per le botteghe”, due esperienze di “costruzione” con visite a due botteghe artigiane di rilevante importanza a Padova, per vedere dal vivo come si svolge la costruzione di un violino e di un organo a canne, a partire dal materiale grezzo allo strumento finito. Le visite si svolgeranno presso: la bottega di liuteria Veneta del Maestro liutaio Enrico Medaglia (in via S. Gregorio Barbarigo 17a), il giorno sabato 6 aprile alle ore 16.30; la ditta organaria “F.lli Ruffatti – costruttori e restauratori di organi a canne” (in via Facciolati 166), il giorno sabato 20 aprile alle ore 15.00.

La rassegna, organizzata dal Centro Organistico Padovano e realizzata con il Patrocinio ed il contributo dell'Assessorato alla Cultura del Comune di Padova e la collaborazione di Asolo Musica nell'ambito del progetto Cantantibus Organis, Circuito Organistico Regionale, si svolgerà come di consueto di domenica con inizio alle ore 17,30 ad ingresso libero e gratuito. Per informazioni: tel. 347 7109725

Si ringrazia il Collegio “Don N. Mazza” per la collaborazione ed il patrocinio.
Con la collaborazione del Liceo musicale “C. Marchesi” ed il Conservatorio “C. Pollini” di Padova.

Calendario
Chiesa di S. Antonio Abate - Via Savonarola, 176 Padova
Domenica 3 marzo 2024, ore 17,30
Emmanuel Arakélian, organo
Musiche di Dietrich BUXTEHUDE , Matthias WECKMANN , Wolfgang Amadeus MOZART , Johann Sebastian BACH

Domenica 10 marzo 2024, ore 17,30
Michele Vannelli, organo
Alberto Allegrezza, controtenore
Musiche di Dietrich BUXTEHUDE, Johann Sebastian BACH

Domenica 17 marzo 2024 ore 17,30
Simone Vebber, organo
Musiche di Dietrich BUXTEHUDE, Gyorgy LIGETI, Simone VEBBER, Johann Sebastian BACH

Domenica 24 marzo 2024, ore 17,30
Stefano Molardi, organo
Gianandrea Guerra, violino
Musiche di Johann Sebastian BACH

Ultimo aggiornamento: 14/04/2024 21:13